Politiche 2018
Potere al Popolo Vda: "Via l'esame di francese per l'accesso al pubblico impiego"
Aosta - I due candidati di Potere al popolo Vda, Francesco Rappazzo per la Camera e Alexandre Glarey per il Senato si dicono inoltre contrari alla riapertura della case chiuse, favorevoli all'eutanasia, contrari al blocco degli sbarchi immigrati

No alla riapertura delle case chiuse, sì all'eutanasia, no al blocco degli sbarchi degli immigrati e ancora sì all'eliminazione dell'esame di francese per l'accesso al pubblico impiego. 
Idee chiare per i candidati di Potere al Popolo Valle d'Aosta, Francesco Rappazzo per la Camera e Alexandre Glarey per il Senato. 

"Vogliamo dei medici che sappiano il francese oppure dei bravi medici o come succede ora vogliamo solo dei medici?" chiede Glarey. "Il francese non è più lingua materna, è importante come lingua di comunicazione e integrazione europea ma non deve essere un ostacolo per la vita di tutti i giorni e quindi per l'accesso al pubblico impiego". 

Sull'Unione europea Rappazzo ha invece sottolineato come il "processo di aggregazione dei popoli si è interrotto e si è messo soprattutto l'accento sui trattati economici. Noi non siamo per questa Europa siamo per una Unione dei popoli". 

Altro tema per gli aspiranti parlamentari di Potere al popolo è relativo alle riforme costituzionali: il bicameralismo va mantenuto o si può pensare ad una sola camera? "La proposta di riforma costituzionale era un vero pasticcio - dice ancora Rappazzo -  Il problema non è ridurre ad una sola camera se vogliamo velocizzare il processo di formazione delle leggi basta riformare i regolamenti parlamentari".

 

1456
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche