VIDEO Società

Educazione e integrazione: alla scoperta delle sfide lanciate dalla Maratona d’idee

Aosta - Elena Vaj Piova ci presenta la quarta sfida della Maratona d'idee "Aosta Città Connessa". Torre Piezometrica: Come valorizzeresti questo sito come luogo di aggregazione?

Elena Vaj Piova ci presenta la quarta sfida della Maratona d'idee "Aosta Città Connessa". Torre Piezometrica: Come valorizzeresti questo sito come luogo di aggregazione? 

EDUCAZIONE E INTEGRAZIONE
 “Perché la società dovrebbe sentirsi responsabile solo per l’educazione dei figli e non per l’educazione di tutti gli adulti di ogni età?” (E. Fromm).
Costruire la città significa farsi comunità: con questa convinzione alla base di tutto, Aosta Future Camp pone tra i propri principali obiettivi fondativi quello di incentivare e promuovere la convivenza civile e la cooperazione tra le persone. Educare nel senso di “tirare fuori” il meglio da ciascuno in un’ottica di crescita, non solo personale ma di società, nel senso di “mettere in atto”, promuovere potenzialità, abilità, disponibilità, quelle dell’individuo e quelle della sua città. Fattore sostanziale dell’educazione è la comunicazione, l’accessibilità all’informazione, in un processo di integrazione della città che è vero obiettivo della città connessa. Una visione di connessione urbana che poggia sulla costruzione di una stretta, autentica, relazione tra la famiglia, la scuola, le istituzioni e le varie associazioni presenti sul territorio.

 

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>