Società

“Come stanno le acque valdostane?”, il 20 maggio un dibattito con le associazioni ambientaliste

Aosta - L'incontro pubblico, che si terrà dalle 17.00 alle 19.00 nella saletta di Palazzo Regionale, nasce per condividere le informazioni sull'aggiornamento del Piano di Tutela delle Acque 2017.

L'acqua di Talapé

Come stanno le acque valdostane? E qual è lo stato di salute dei corsi d'acqua in Valle d'Aosta? O ancora: chi usa le acque valdostane e quanto rendono, e a chi? Queste alcune delle domande alla base dell'incontro pubblico delle associazioni ambientaliste legato all'aggiornamento del Piano di Tutela delle Acque 2017 organizzato per sabato 20 maggio 2017 – dalle 17.00 alle 19.00 – nella saletta di Palazzo Regionale ad Aosta.

L'incontro, che nasce per condividere le informazioni raccolte durante un anno intero di lavoro, per presentare le proprie proposte per tutelare al meglio le risorse ambientali della Regione e raccogliere le suggestioni di tutti gli interessati, si suddivide in diversi interventi: “Acqua pubblica, acqua bene comune, acque di proprietà della Valle d'Aosta” sul quale relazionerà Paolo Gino, “Lo stato di salute dei corsi d'acqua in VdA, dati dal Pta e dati di realtà” con gli interventi di Rosetta Bertolin e Alexia Renato, “I profitti e le rendite dell'uso dell'acqua” di Jeanne Cheillon e Alessandro Bortot e “Quali prospettive per le acque valdostane” di Marcello Dondeynaz cui seguirà il dibattito.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>