Politica

Impiegati e operai forestali, i sindacati chiedono al Governo regionale di “fare chiarezza”

Aosta - I sindacati chiedono al Consiglio Regionale e alla II Commissione "di farsi portatori degli interessi di questi lavoratori e delle loro famiglie, scongiurando il rischio di ripetere i gravi errori commessi nel recente passato". 

C'è preoccupazione fra i sindacati per la situazione dei 177 lavoratori tra impiegati e operai forestali, edili e Centri per l'Impiego con contratto a tempo indeterminato. "Nonostante due incontri con il Governo Regionale la situazione della ricollocazione resta poco chiara, come poca chiara resta la soluzione ipotizzata dalla Regione circa la creazione di un'Agenzia o di un Ente" scrivono in una nota i sindacati "Ad oggi non ci è ancora pervenuta alcuna documentazione chiediamo con fermezza che il Governo Regionale faccia chiarezza sul futuro di questi lavoratori. L'ultimo incontro avuto non è stato risolutivo e rimaniamo nella più totale incertezza".

I sindacati chiedono, quindi,  al Consiglio Regionale e alla II Commissione "di farsi portatori degli interessi di questi lavoratori e delle loro famiglie, scongiurando il rischio di ripetere i gravi errori commessi nel recente passato". 

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>