Politica

Giunta Fosson: si torna a 7 assessorati. Rini alla Presidenza del Consiglio

Aosta - Domani mattina il deposito della mozione di sfiducia costruttiva alla Giunta Spelgatti. Stasera il varo dei vari movimenti.

Consiglio regionale 21 novembre 2018Consiglio regionale 21 novembre 2018

Dopo settimane di trattative, i 18 (Pnv, Stella Alpina, Uv, Uvp e Alpe) si apprestano al ribaltone, il primo di questa legislatura. Antonio Fosson dal primo piano di Piazza Deffeyes è pronto a traslocare al secondo, negli uffici della Presidenza della Giunta regionale.

A lavorare al suo fianco nel governo di “transizione”  – difficile al momento capire quanto lunga sarà questa transizione –   ci saranno Laurent Vierin di Uvp, alla guida di un super Assessorato: agricoltura, beni culturali e turismo. Sempre in casa dei progressisti Luigi Bertschy andrà ad occuparsi di politiche del lavoro, trasporti e affari europei.
Per Alpe ci sarà il ritorno di Chantal Certan all’Istruzione mentre Albert Chatrian proseguirà il lavoro della sua collega alla sanità e politiche sociali.

Per Stella Alpina arriva la conferma di Stefano Borrello alle Opere pubbliche. Più complicata la situazione in casa Uv. Renzo Testolin si appresta a tornare al bilancio e finanze (la delega al Casinò dovrebbe restare in capo alla Presidenza della Regione) mentre per l’Assessorato all’Ambiente in corsa ci sono Joel Farcoz e Mauro Baccega.

Anche alla Presidenza del Consiglio vi sarà un ritorno, quello di Emily Rini del Gruppo misto.

L’organigramma sarà ora al vaglio dei vari movimenti mentre domani mattina arriverà il deposito della mozione di sfiducia costruttiva alla Giunta Spelgatti.

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>