Politica

Elezioni politiche, incontro fra il mondo dell’associazionismo valdostano e i candidati

Aosta - Appuntamento oggi, 22 febbraio alle, presso il salone dell’Hotel des Etats in Piazza Chanoux ad Aosta.

elezioni - Immagine di archivio

Scuola, fenomeni migratori, gestione dei rifiuti, ambiente ed ecologia, genitorialità, giustizia, pari opportunità, gestione dei beni comuni, economia e debito pubblico, legalità, ludopatie, Costituzione e Statuto e spese militari. Su questi temi si confronteranno oggi, giovedì 22 febbraio alle ore 18 presso il salone dell’Hotel des Etats in Piazza Chanoux ad Aosta, i candidati alle prossime elezioni politiche del 4 marzo. 

L'iniziativa è organizzata da Arci VdA, Valle Virtuosa, Associazione Dora, Comitato Cva, Attac VdA, Movimento per la Decrescita Felice VdA, Libera VdA, Miripiglio sos Gioco d’azzardo, Libertà e giustizia VdA, La Casa di Sabbia, Legambiente e Emergency. 

"Si tratta di una occasione di dialogo e confronto ritenuta significativa per le Associazioni che lo hanno voluto ed organizzato, in quanto soggetti della società civile che, insieme alle imprese sociali, producono servizi e beni  relazionali ed economici, e concorrono a rafforzare il tessuto della società, la sua fiducia e la sua coesione.   – spiega una nota – E quindi con la convinzione che la portata valoriale dei corpi sociali, dei movimenti, delle comunità intermedie, non deve assolutamente disperdersi, ma deve entrare in un dialogo  diretto con chi amministra la casa comune, in modo che le persone siano aiutate a crescere, a prendere consapevolezza sia dei problemi che delle opportunità reali, a individuare e sviluppare quel desiderio socializzante che è il cuore di azioni politiche ed economiche che partano dal basso".

A moderare l’incontro sarà la giornalista Laura Agostino.

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>