Economia e lavoro
Ultima modifica: 20 Giugno 2018 alle ore 1:17

Dipendenti aeroporto, il Ministero sblocca la cassa integrazione

Aosta -Nel giorno delle trattative tra sindacati, Avda e Regione è stato emesso dal Ministero del Lavoro l'atto che sblocca la retribuzione di integrazione salariale dei lavoratori.

L'aeroporto Corrado Gex di Saint-Christophe

Proprio nel giorno delle trattative – complesse – tra Avda, sindacati e Regione la novità arriva 'a ciel sereno'.

È infatti datato a ieri il decreto del Ministero del Lavoro che, da Roma, stabilisce la retribuzione della cassa integrazione per i lavoratori dell'aeroporto bloccata dal 21 settembre scorso: “A seguito del programma di Riorganizzazione aziendale – si legge nell'atto – si è autorizzata l'ulteriore corresponsione del trattamento straordinario di integrazione salariale in favore dei lavoratori dipendenti della SpA Aeroporto Valle d'Aosta per un massimo di 27 unità lavorative per il periodo dal 21/03/2015 al 20/09/2015”.

Con questo decreto, si legge ancora nel documento, “L'Inps è autorizzato a provvedere al pagamento diretto del trattamento straordinario di integrazione salariale ai lavoratori interessati” nel “rispetto del limite massimo di 36 mesi nell'arco del quinquennio previsto dalla normativa”.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>