Cronaca

Longarini reintegrato dal Csm, sarà assegnato al Tribunale di Imperia

Aosta - Longarini ex procuratore facente funzioni di Aosta è indagato per favoreggiamento e induzione indebita dalla procura di Milano.

Pasquale Longarini

Il Consiglio superiore della magistratura ha reintegrato il pm Pasquale Longarini, ex procuratore facente funzioni di Aosta indagato per favoreggiamento e induzione indebita dalla procura di Milano.

Secondo quanto apprende l'Ansa sarà assegnato al Tribunale di Imperia ma ad altra funzione.

La decisione del Consiglio superiore della magistratura è giunta tre mesi dopo la discussione, avvenuta a ottobre. La Procura generale aveva chiesto l'applicazione di una ulteriore misura di sospensiva, chiamata facoltativa, oltre a quella obbligatoria e che era già applicata dopo l'arresto di gennaio. 

​La difesa di Longarini (avvocato Anna Chiusano) si è quindi opposta e il Csm ha accolto la sua richiesta, facendo venire meno entrambe le misure di sospensione e disponendo il reintegro del magistrato.

Longarini era stato sospeso dal 9 febbraio 2017, dopo che il 30 gennaio era finito agli arresti domiciliari, revocati poi a fine marzo. Alla base delle indagini un presunto scambio di favori con l'amico imprenditore Gerardo Cuomo, titolare del Caseificio valdostano e indagato per induzione indebita. 

 

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>