Cronaca
Ultima modifica: 20 giugno 2018 alle ore 3:41

Corruzione e turbativa d’asta, Accornero e Cuomo agli arresti domiciliari

Aosta - Nella stessa indagine risultano altri indagati fra amministratori pubblici e professionisti. Nel corso della perquisizione sono state eseguite 15 perquisizioni domiciliari con sequestro di materiale e documenti utili alle indagini. 

Gabriele Accornero

Con l'accusa di corruzione continuata per plurimi atti contrari ai doveri d'ufficio e per concorso in turbata libertà degli incanti, continuata aggravata, sono finiti agli arresti domiciliari l'ex consigliere delegato del Forte di Bard e dirigente di Finaosta, Gabriele Accornero e l'imprenditore, ex titolare del Caseificio valdostano Gerardo Cuomo. 

A dare esecuzione alla misura cautelare, emessa dal Gip Davide Paladino su richiesta del sostituto procuratore Luca Ceccanti, sono stati questa mattina i Carabinieri del nucleo investigativo del gruppo di Aosta, dopo l'indagine condotta dalla Procura di Aosta. 

Nella stessa inchiesta risultano altri indagati fra amministratori pubblici e professionisti. Nel corso dell'indagine sono state eseguite 15 perquisizioni domiciliari con sequestro di materiale e documenti utili alle indagini. 

Gli inquirenti ipotizzano un sistema corruttivo che riguardava principalmente le forniture di beni, alimentari e non, ad alcune partecipate regionali, tra cui anche quelle per la gara di endurance trail 4K. L'inchiesta riguarda inoltre l'affitto di un capannone a Pollein alla società Caseificio Valdostano, proposte di assunzioni da parte di Gerardo Cuomo e vari "scambi di favori". Nel corso dell'operazione i carabinieri hanno effettuato 15 perquisizioni domiciliari anche a carico di politici.

Condotte dai carabinieri, le indagini sono partite da un filone dell'inchiesta della procura di Milano sull'ex procuratore capo di Aosta, Pasquale Longarini: erano stati i magistrati milanesi ad inviare per competenza parte del fascicolo ad Aosta.

I dettagli dell'operazione in una conferenza stampa in programma in tarda mattinata. 

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>