Cronaca

Casinò, la Procura chiede il fallimento

Aosta - L'istanza del pm Ceccanti depositata oggi, mercoledì 7 novembre. Il Tribunale chiamato a pronunciarsi dopo aver deciso sulla richiesta di concordato.

Il Casinò di Saint-Vincent

La Procura della Repubblica di Aosta ha chiesto, con un atto del pm Luca Ceccanti depositato oggi, mercoledì 7 novembre, il fallimento della “Casinò de la Vallée” SpA.

Le ragioni dell’istanza sono nella grave insolvenza della casa da gioco, nella chiusura delle linee di credito e nella situazione debitoria. Elementi – evidenziati tra l’altro dalla relazione del CdA uscente dell’azienda e emersi anche da accertamenti della Guardia di finanza – che portano l’ufficio inquirente a ritenere strutturale e definitiva la crisi del Casinò.

La richiesta di fallimento va esaminata dal Tribunale, in composizione collegiale, chiamato a decidere in merito. Stante però la richiesta di concordato presentata dal Casinò, la decisione del Tribunale potrà avvenire solo dopo il pronunciamento su questa richiesta.

La cronaca non dorme mai. Cerco di tenerlo a mente e l’insonnia atavica è preziosa alleata. 45 anni, a lungo addetto stampa di enti ed istituzioni, quando non sono in Tribunale o Procura inseguo la sufficienza come papà, marito e radioamatore. Per il resto, fotografia (meglio se velivoli), sport americani e una sola certezza: il mondo va oltre Pont-Saint-Martin.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>