Cultura
Tv, il vicequestore Rocco Schiavone torna ad Aosta
Aosta - Da oggi e fino a fine mese il capoluogo regionale torna a essere set delle riprese della serie televisiva dedicata al personaggio nato dalla fantasia dello scrittore Antonio Manzini.

Il vicequestore Rocco Schiavone torna ad Aosta. Da oggi e fino a fine mese il capoluogo regionale torna a essere set delle riprese della serie televisiva dedicata al personaggio nato dalla fantasia dello scrittore Antonio Manzini e che verrà portato sul piccolo schermo dall'attore Marco Giallini. 

Ieri il comune di Aosta ha emanato un'ordinanza con modifiche alla viabilità per consentire l’allestimento di un campo base per la troupe cinematografica. Da oggi alle 16 e fino al 27 luglio è istituito il divieto di sosta, con rimozione forzata, per tutti i veicoli (ad
esclusione dei mezzi utilizzati dalla troupe televisiva) in via Chabloz (solo nella piazzetta ivi esistente ), e in piazza San Francesco (zona ad est dell’attraversamento pedonale che collega le arcate del palazzo comunale all’edificio scolastico).

Dalle 06 del 7 luglio alle ore 18 del 11 luglio 2016 (comunque sino al termine delle riprese) il divieto di transito e di sosta, con rimozione forzata, per tutti i veicoli (ad esclusione dei mezzi utilizzati dalla troupe televisiva e gli autorizzati ) in via Ribitel (tutta- ambo i lati).

La serie di sei puntate sul vicequestore Schiavone andrà in onda su Rai2 alla fine del 2016. 

 

Archiviato in: Società
712
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche