Cronaca
Carta d'Identità Elettronica, il servizio arriva in tre nuovi Comuni della Valle
Aosta - L’obiettivo ministeriale è quello di coprire tutto il territorio italiano entro il 31 agosto 2018. Durante questa settimana il servizio sarà attivato nei comuni di Antey-Saint-André, Bionaz, Gignod, Ollomont e Oyace.

L’obiettivo, il “piano di dispiegamento della Carta d’Identità Elettronica”, prevede che al 31 agosto 2018 il 100% della popolazione italiana sarà dotata del nuovo documento e, durante questa settimana il servizio sarà attivato nei comuni di Antey-Saint-André, Bionaz, Gignod, Ollomont e Oyace.

La CIE è costruita in materiale plastico, dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza all’interno del quale sono memorizzati i dati del titolare, compresi gli elementi biometrici. I dati contenuti nel microchip e le modalità con cui questi sono protetti da modifiche e letture improprie, fanno sì che la CIE non sia soggetta a fenomeni di falsificazione e furto di identità.

Il costo della Carta è di 16,79 euro, incluse le spese di spedizione, più i diritti fissi e di segreteria, se previsti. È possibile richiedere la CIE alla scadenza, in seguito al furto o al deterioramento della vecchia carta d’identità. Per farlo è sufficiente fissare un appuntamento presso il proprio comune di residenza o di dimora, collegandosi al sito www.cartaidentita.interno.gov.it.  

I dati e le informazioni dei richiedenti vengono raccolti presso i Comuni da operatori appositamente formati e abilitati, certificati dal Ministero dell’Interno e – in tempo reale – trasmessi al Poligrafico e Zecca dello Stato, incaricato di produrre centralmente il documento e spedirlo direttamente al cittadino, entro 6 giorni lavorativi, all’indirizzo indicato al momento della richiesta.

1130
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche