Giovani
Ad Aosta presentata la ricerca "Il ri(s)catto del presente.Giovani e lavoro nell’Italia della crisi"
Aosta - Lo studio è stato realizzato dall'IREF, l'Istituto di Ricerche Educative e Formative delle Acli Nazionali. Intervista video a Paola Vacchina, Presidente Iref, e Giancarlo Zucca, curatore della ricerca.

"Il Ri(s)catto del Presente. Giovani e lavoro nell’Italia della crisi" è una ricerca che ha voluto indagare le modalità di approccio al mondo del lavoro e la capacità di adattamento dei Millennials, al nuovo mercato professionale. A curare lo studio è stato l'Istituto di Ricerche Educative e Formative delle Acli Nazionali: attraverso questionari online  sono stati coinvolti 2.500 under 30 italiani, suddivisi in 3 gruppi: “cervelli in fuga” scappati dal Paese per lavorare all’estero (gli expat), giovani delle seconde generazioni (figli di immigrati) e gli under30 rimasti in Italia.

L’indagine in particolare si proponeva di comprendere meglio le strategie e le forme di riscatto messe in atto nella ricerca di lavoro e nell’approccio a questo mondo instabile, precario e poco remunerativo, da questi giovani lavoratori nati negli anni ‘90 e cresciuti con la crisi economica.

Questa mattina, mercoledì 16 maggio, i contenuti della ricerca sono stati presentati ad Aosta ad alcuni giovani in servizio civile. A dialogare con i ragazzi Paola Vacchina, Presidente IREF e Giancarlo Zucca, curatore dello studio che abbiamo intervistato in merito, in particolare, ai risultati dell'indagini e alle proposte che le Acli hanno formulato per affrontare alcune delle problematiche emerse.

 

386
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche