Uncategorized
Ultima modifica: 20 giugno 2018 alle ore 4:16

Donnas, tutti i premiati della Fiera

Donnas - Nella sezione Scultura vince Guido Diémoz di Doues, anticipando Michel Rosset gli "enfants du pays" Binel, Dalle, Pramotton e Yon. Il Premio per l'innovazione ad Alessandra Zucco di Verrès.

Alessandra Zucco, Premio Innovazione

Finita la Fiera di Sant’Orso di Donnas, in attesa che il grande artigianato si sposti ad Aosta, nel consueto appuntamento del 30 e 31 gennaio, ecco l’elenco dei premiati in Bassa Valle:

Premio speciale per l’alveare della tradizione: Claudio Champurney di Arnad

Premio speciale per “Lou Bouque que sonne”: Enzo Bologna, Aosta

Premio per l’innovazione: Alessandra Zucco, Verrès

Scultura: 1° Guido Diemoz di Doues, 2° Michel Rosset di Aymavilles, 3° Giuseppe Binel di Donnas, 4° Claudio Dalle di Donnas, 5° Guglielmo Pramotton di Donnas, 5° Sebastiano Yon di Donnas, 5° Erik Bionaz di Bionaz, 6° Ettore Merlet di Brusson, 7° Diego Bosonetto diPont-SaintMartin, 8ª Roberta Bechis di Montjovet, 9° Bruno Jaccod di Donnas, 9° Giancarlo Arvat di Pont-Saint-Martin, 10° Fernando Casetta di Aosta

Ferro battuto: 1° classificato Ennio Janin di Arnad), 2° Ennio Mauro Joly di Verrès

Campanacci: Mauro Savin di Challand-Saint-Victor

Dentelles: 1ª classificata Felicina Colliard di Arnad, 2ª Laura Rosset di Saint-Marcel

Tricots: Renata Biasi di Saint-Christophe

Tornitura: 1° Pier Giuseppe Paoloni di Champorcher, 2° Sergio Ferrol di Saint-Marcel, 3° Mario Porceillon di Châtillon, 4° Marco Bonin di Brusson, 5° Luigi Bottel di Fénis

Sabots et soques: 1° Leandro Favre di Ayas, 2° Gontran Sarteur di Aosta

Vannerie: 1° Angelo Nicco di Issime, 2° Ezio Danne di Saint-Christophe, 3° Alessandro Sbicego di Saint-Pierre, 4° Ezio Gallet di Châtillon

Nodi: ex aequo 1° Aldo Chapellu di Aosta e Italo Verthuy di Aosta

Giocattoli: 1° Giorgio Broglio di Donnas, 2° Paolo Paris di Donnas, 3° Franco Patrocle di Allein

Pietra: 1° Donato Savin di Cogne, 2° Rino Collé di Issogne, 3° Silvano Salto di Saint-Marcel, 4° Fratelli Ferrari di Pont-Saint-Martin

Intaglio: 1ª Ornella Cretaz di Pont-Saint-Martin, 2ª Lea Berard di Cogne, 3° Diego Jacquin di Champdepraz, 4° Mauro Masoaro di Issogne, 5° Aldo Ottobon di Hône, 6° Ennio Nicco di Donnas.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>