Speciale Trail, Sport

Domani l’edizione zero del Grivola Trail alla presenza di Silvio Mondinelli

Aymavilles - Edizione zero della gara, ideata dalla guida alpina Abele Blanc, al via domani alle 7 da Aymavilles.

Grivola Trail

Anche la Grivola avrà il suo trail. L'edizione zero della competizione ideata dalla guida alpina Abele Blanc è in programma domani, sabato 17 giugno. Alle 7 un gruppo di runner fra i quali spiccano Enzo Benvenuto, Bruno Brunod, Franco Collé, Gloriana Pellissier ma anche gli alpinisti e guide alpine come Claudio Bastrentaz e Marco Camandona e gli sciatori Elisa Brocard e Francesco De Fabiani, partirà da Aymavilles. Ospite d’eccezione sarà Silvio Mondinelli, secondo italiano ad aver raggiunto tutte le quattordici vette più alte del mondo senza l'uso di ossigeno supplementare. Il tempo previsto per percorrere il percorso di 46 chilometri, con 3.600 metri di dislivello positivo, è di circa 10 ore. La gara toccherà l’intero territorio del Comune di Aymavilles passando da i più importanti monumenti, come la chiesa di Saint Léger, il ponte acquedotto di Pont d’Ael e il castello, permettendo di scoprirne il paesaggio, tra i vigneti ed i panorami mozzafiato. Un terzo del tracciato sarà all’interno del Parco Nazionale Gran Paradiso, passando nei pressi di tre casotti dei guardaparco e toccando il Bivacco Gontier. Al centro ci sarà ovviamente lei, “l’ardua Grivola bella”, come la chiamava Giosuè Carducci, la piramide iconica che con i suoi 3.969 metri domina il territorio di Aymavilles.

 “Sono nato e cresciuto ad Ozein, all’ombra della Grivola”, dice Abele Blanc, guida alpina che ha conquistato tutte le quattordici vette sopra gli 8.000 metri, “e con questo trail voglio rendere omaggio ai miei luoghi del cuore e farli conoscere a tutti rendendoli il palcoscenico di una nuova impresa che sappia coniugare sport, natura e scoperta e rispetto del nostro straordinario territorio”.

Soddisfatto il Sindaco di Aymavilles, Loredana Petey: “L’amministrazione comunale di Aymavilles ha fortemente voluto questo evento che unisce sport, montagna, natura e cultura. È anche un modo per far scoprire il periplo di Aymavilles e i suoi meravigliosi scorci”.

 Al termine di quest’edizione zero verranno raccolti dati ed impressioni degli atleti ed un ricco materiale video e fotografico, e verrà perfezionato il percorso in vista della prima edizione, che si terrà a giugno 2018 e che proporrà, oltre alla gara, un momento di incontro serale sul tema montagna, natura e sport. 

Il sito internet della manifestazione, organizzata da un comitato coordinato da Fondation Grand Paradis, è già online. 

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>