I lettori di Aostasera, Società
Ultima modifica: 25 Settembre 2018 alle ore 9:46

“A Donnas lunghe code per i cantieri sulla Statale e in paese”

Donnas -Riceviamo e pubblichiamo.

Code a Donnas

Arrivato l’autunno, anche quest’anno è riiniziato il calvario per noi automobilisti. A Donnas infatti, in questi giorni è stato riaperto un cantiere lungo la statale 26 che prevede un senso unico alternato. Un cantiere che, temo, sarà infinito e che già l’anno scorso provocò per lungo tempo code interminabili, con conseguente incacchiatura di residenti e turisti che, in quella zona, non hanno la possibilità di utilizzare strade alternative.  Ma qui viene il bello, evidentemente quest’anno, per fare inferocire ancora di più noi automobilisti, sempre a Donnas, in paese, a poche centinaia di metri dal cantiere in questione, durante il giorno, ne viene aperto un secondo che interrompe nuovamente il traffico e provoca altre interminabili code. Possibile che l’Anas e l’amministrazione comunale di Donnas non lo abbiano previsto e che nessuno di loro veda le conseguenze? Si tratta di semplice menefreghismo o peggio di totale incapacità?

Lettera firmata

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>