Gioie e Motori
Ultima modifica: 25 settembre 2018 alle ore 9:32

Il remake di un mito americano: la Ford Mustang

Aosta - Oggi, la Mustang è a tutti gli effetti una vera "Muscle Car". Prima di tutto, per le dimensioni: quasi cinque metri di lunghezza e due scarsi di larghezza. Le linee sono scolpite, innervate, insomma a buon titolo "muscolose".

Ford Mustang

È il 1968. Il tenente della Polizia di San Francisco Frank Bullitt si rende protagonista di un inseguimento che farà la storia del cinema. La sua auto? Una Ford Mustang, che da allora diventerà un vero e proprio must. E, a distanza di cinquant'anni, la Casa dell'Ovale Blu ripropone quel mito, adattandolo ai gusti e alle necessità del nuovo millennio. La chiamavano "Pony Car", perché sorella minore delle poderose macchine statunitensi di allora. Oggi, la Mustang è a tutti gli effetti una vera "Muscle Car".

Prima di tutto, per le dimensioni: quasi cinque metri di lunghezza e due scarsi di larghezza. Le linee sono scolpite, innervate, insomma a buon titolo "muscolose". Prese d'aria e proiettori a led sottili e declinanti verso la calandra – classicissima con il cavallo al galoppo stilizzato – rendono la Mustang aggressiva, spavalda. Gli interni sono eleganti nella loro sobrietà e tecnologicamente avanzati, con sedili sportivi accoglienti e comodi. La sicurezza è assicurata da dispositivi che assistono il conducente, quali la frenata automatica di emergenza, il mantenimento della corsia di percorrenza, il riconoscimento dei pedoni.

L'infotainment presenta l'impianto B&O Play da 1000 watt, gestibile tramite il monitor touch, per ascoltare musica a livelli superiori. Degni di nota il touch screen da 8" e il cruscotto digitale da 12"; quest'ultimo muta aspetto a seconda delle modalità di guida, che si declinano in Normal, Sport, Track, Snow/Wet, con le interessanti varianti Drag Strip, per chi ama la ripresa immediata, e MyMode, che si adatta alle esigenze del guidatore. Il sistema Active Valve Performance Exaust esalta il sound del motore, che grazie alla modalità good neighbour, può essere silenziato di notte o in ambienti che necessitano di quiete.

I propulsori vanno dal quattro cilindri EcoBoost da 290 cavalli all'otto cilindri che eroga ben 450 cavalli, per una velocità massima di circa 250 chilometri all'ora, una coppia di 529 Nm a 4600 giri e un'accelerazione da 0 a 100 km/h pari a 4"3. Quattrocentocinquanta cavalli indomabili, come quello simboleggia la vettura e che galoppa sul profilo anteriore? Niente affatto. Grazie alle sospensioni adattative (MagneRide), la Mustang è molto equilibrata e sicura, senza peraltro difettare nel piacere della guida, che resta un punto forte. La trasmissione è automatica a dieci marce o manuale a sei. L'allestimento "Bullitt" conferisce un fascino rétro riprendendo la colorazione Dark Highland Green in omaggio al film omonimo con Steve McQueen, alla quale si affianca una novità di forte impatto, la tinta Shadow Black, particolarmente adatta al modello.  Prezzi da euro 47.000.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>