Gioie e Motori
Ultima modifica: 25 settembre 2018 alle ore 9:32

Arriva la terza generazione per la nuova Picanto

Aosta - La piccola di casa Kia si è imposta prepotentemente tra le utilitarie, in un mercato, quelle del segmento "A", da sempre terreno di caccia della gran parte delle Case automobilistiche.

Kia Picanto

La Kia Picanto è giunta alla terza generazione. Una storia di successi, in Europa, con un parco circolante di 700.000 unità, e in Italia, dove il modello ha attecchito fin dall'ormai lontano 2004. La Picanto, cioè, si è imposta prepotentemente tra le utilitarie, in un mercato, quelle del segmento "A", da sempre terreno di caccia della gran parte delle Case automobilistiche.

La terza generazione costituisce il suggello del percorso e si caratterizza per la spiccata personalità, già alla prima impressione. Il design conferisce individualità e coerenza d'insieme. Elegante e sportiva, la Picanto appare muscolosa, ma non greve nelle forme, che invece si profilano armoniose nella loro aggressività. Un look di impatto molto gradevole, che cattura l'attenzione. Il terreno ideale della piccola coreana è la città, dove la sua maneggevolezza consente di districarsi agevolmente nel traffico quotidiano.

È una city car, che però vanta il bagagliaio più ampio della categoria (225 litri), particolarmente versatile anche grazie ai sedili posteriori 60:40, reclinabili con ottimizzazione degli spazi. Le dimensioni sono contenute (lunghezza 359 cm, larghezza 159 cm, altezza 140 cm) ma con una buona distribuzione interna.

L'infotainment è di categoria superiore. La vettura supporta "Android Auto" e Apple Car Play", per una connessione costante. L'attivazione di "Kia Connected Services" consente di accedere, tra le altre, alle informazioni su autovelox, meteo e traffico. Il navigatore integrato comprende sette anni di aggiornamenti gratuiti delle mappe e dei servizi in tempo reale.

Anche dal punto di vista della sicurezza la dotazione è robusta. Ci riferiamo al "Drive Wise", un pacchetto di tecnologie per la guida assistita, al sistema "AEB" di assistenza alla frenata di emergenza con due modalità, City e Urban, che accompagna il conducente fino alla velocità massima, con dispositivo di avvertimento e frenata automatica in caso di pericolo in avvicinamento.

Decisamente interessanti i propulsori. Due i benzina: 1.0 MPI da 67 cavalli, che dichiara emissioni contenute (CO2 101 g/km) e consumi limitati (4.4 litri/100 km) e 1.2 MPI da 84 cavalli GT Line, più potente e comunque parco (4.6 litri/100 km). Disponibile anche un 1.0 Eco – GPL. Tre gli allestimenti: City, la versione base, Active, che prevede già rilevanti dotazioni comprese nel prezzo e Cool, la più completa. Da ultimo ma non ultimo, la Picanto offre una garanzia di sette anni. Prezzi da euro 10.800.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>