VIDEO Eventi

“The Uppertones”, ad Aosta arriva il ritmo della band “Jamaican boogie”

Aosta - Sabato 1° settembre, alle 21, sarà infatti in scena in Cittadella trio che esplora le sonorità della Giamaica degli anni ’50, un mix di swing, boogie e calypso “bluebeat” o “Jamaican boogie”. In apertura si esibiranno i valdostani The Wild Hogs.

Sabato 1° settembre, alle 21, ecco invece il grande evento che virtualmente chiude il “cerchio” della programmazione estiva di Cittadella. Sul palco saranno infatti in scena The Uppertones, trio che esplora le sonorità della Giamaica degli anni50, quando la musica mento cominciava a fondersi con lo swing, il boogie e il calypso creando un mix che verrà chiamato in seguito “bluebeat” o “Jamaican boogie”. Una miscela esplosiva che sarà, negli anni a venire, la base della musica ska, rocksteady, reggae e hip hop, tra le altre. In scena scopriremo quindi una delle fondamenta della musica “moderna” che fonde assieme il sound caraibico – come il mento e il calypso – con le sonorità e le influenze degli Stati Uniti di quegli anni tra swing, boogie, e le prime tracce di R’n’B.

In apertura si esibiranno i giovanissimi The Wild Hogs, quintetto valdostano che spazia dal soft all’hard rock e dalla psichedelia ad aperture più pop, traendo insegnamento da maestri indiscussi come Led Zeppelin, Pink Floyd, Eagles, Queen e molti altri.

 

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>