Eventi
Ultima modifica: 20 giugno 2018 alle ore 1:10

“Ma quanto sono bravi?” ad Aosta la prima Giornata dell’Artigiano per scoprire le professionalità

Aosta - L'8 ottobre, dalle 10 alle 17, la piazza centrale di Aosta si trasformerà in un grande laboratorio artigiano dove poter scoprire le professionalità raggiunte da un settore sempre più trainante l'economia valdostana.

Un tappezziere al lavoro

Uno sguardo più ampio nei confronti del mondo artigiano, alla scoperta di uno dei settori veramente trainanti dell'economia e della produttività valdostana e l'occasione per vedere all'opera gli artigiani, nella cornice di piazza Chanoux, intenti nel loro mestiere.

Questa è l'idea alla base della prima Giornata dell'Artigiano “Ma quanto sono bravi”, sabato 8 ottobre ad Aosta dalle 10 alle 17, organizzata dalla Confederazione Nazionale dell'Artigianato,  dalla Piccola e Media Impresa Valle d'Aosta, Confartigianato Imprese Valle d'Aosta e dalla Chambre Valdôtaine in collaborazione con l'Ordine regionale degli Architetti, che si pone l'obiettivo di mettere a contatto il mondo dell'artigianato tutto – fotografi, grafici, tipografi, alimentari, acconciatori, estetisti, decoratori, falegnami, fabbri, elettricisti, idraulici, meccanici ed edili – con la popolazione per dimostrare l'alto livello raggiunto delle varie professionalità.

Giornata nella quale ci sarà la possibilità di provare direttamente a cimentarsi nelle attività degli artigiani grazie a laboratori didattici per bambini, laboratori di aerografia, laboratori di officina meccanica, cantieri evento delle attività artigiane, una piccola officina mobile per biciclette, acconciature e trattamenti estetici, un set fotografico e varie degustazioni.

A corollario dell'iniziativa verrà presentato, e realizzato direttamente in piazza Chanoux, il progetto “Sonaille”, l'innovativo portabiciclette con modulo solare progettato dall'architetto Maurizio Gontier di Aymavilles, vincitore del concorso sviluppato dall'Ordine degli Architetti della Valle d'Aosta.

Diverse le agenzie che hanno aderito alla manifestazione, pronte a rivelarsi alla popolazione valdostana, a rappresentanza dei più vari settori artigiani:

 

Settore fotografia/droni

Marco Barbera (Fashion Angel, Aosta), Vincenzo Garofalo (Il Foto Studio, Aosta), Luca Ghirardo (Ecometer, Introd), Stefano Venturini (Steve Photo, Aosta).

 

Settore Alimentare

Vilma Porté (Pasta fresca Porté, Aosta), Virginio Saulle (Anema&Core, Quart).

 

Settore Stampa e Grafica

Massimo Pesando (Tipografia Pesando, Aosta)

 

Settore Benessere/Sanità

Tamara Catona (Centro Olos, Aosta), Merinda Macori (Linea sas, Aosta), Marco Paonessa (Fisioterapista e osteopata, Aosta), Francesca Pesa (Armonia del Corpo, Aosta), Monica Princi (Estetica Visage, Aosta), Valeria Smaritani (Estetica Sole d'oriente, Aosta), Katia Vaccaro (Studio KV Naturopatia e estetica, Aosta)

 

Settore Moda

Danilo Mele (Ricamificio Valdigne, Pré-Saint-Didier)

 

Settore Trasporti

Peppino Albace (Aosta), Michel Godioz (Sport Flassin, Gignod)

 

Settore Archeologia e scavi

Claudia De Davide (Akhet srl, Roisan)

 

Settore Impianti elettrici

Andrea Capelli (Aosta), Nicola Merlicco (Eurocentro sicurezza, Aosta), Franco Contratto (Champdepraz)

 

Settore Sicurezza sul lavoro

Sandra Di Vona (SIL Sicurezza e Lavoro, Aosta), Susy Empereur (Sicurlav, Aosta)

 

Settore Carpenteria metallica

Valter Faustinelli (Centro Ferro, Aosta), Michel Favre (Aosta)

 

Settore Ambientazione domestica

Bianca Buat Albiana (AIA, Charvensod), Julien Cerisey (L'estrabocon, Saint-Oyen), Davide Cheney (Zeyney, Saint-Christophe), Massimiliano Fedrizzi (Casa di paglia, Pollein), Sergio Jotaz (Aosta), Angela Luberto (I2LUBA, Gressan), Jean Pierre Perruchon (Arte verde, Montjovet), Andrea Noli (Noli Parquet, Aosta), Mauro Salmin (Acquaterm, Pollein), Tullio Trèves (Casa di terra, Montjovet)

 

Settore Riparazione bici

Angelo Restino (Aosta), Alessandro Delfino (La bicicletteria di Delfo, Aosta)

 

Settore Autoriparazione

Cnos-Fap (Formazione e aggiornamento professionale, Châtillon)

 

Settore Culturale

Cinzia Payn/Katia Gianotti (Maieusis, Aosta), Accademia Internazionale di Formazione, Aosta)

 

Vai alla pagina Facebook dell’evento

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>