Eventi
Ultima modifica: 20 giugno 2018 alle ore 4:18

Il carnevale storico della Coumba Freida a Gignod e Valpelline

Gignod - Sabato 3 febbraio a Gignod e Valpelline

Carnevale Coumba Freida

Sabato 3 febbraio a Gignod e Valpelline.

La tradizione lega la nascita del carnevale al passaggio di Napoleone attraverso il Colle del Gran San Bernardo, nel maggio del 1800, durante la campagna d’Italia. I costumi sarebbero dunque la trasposizione allegorica delle uniformi dei soldati francesi. Ritroviamo inoltre l’orso che rappresenta l’avvicendarsi della primavera; le code dei muli, che rappresentano i venti e servono per allontanare le correnti d’aria nefaste; gli specchi sui costumi, che devono scacciare gli spiriti maligni; il colore rosso, che simboleggia la forza e il vigore e che, anch’esso, ha il potere di esorcizzare i malefici e le disgrazie. Durante il corteo, le maschere visitano le famiglie; entrano nelle case, ballano nelle strade e nelle piazze, mangiano e bevono ciò che viene loro offerto..

programma:

giovedì 8 e venerdì 9 febbraio a Étroubles;

sabato 10 febbraio a Saint-Oyen

domenica 11 e martedì 13 febbraio a Allein e St-Rhémy-En-Bosses

lunedì 12 e martedì 13 febbraio a Roisan

 

CONTATTI

Ufficio del turismo – Étroubles

Strada Nazionale Gran San Bernardo

11014 ETROUBLES (AO)

Telefono: (+39) 0165.78559

Fax: (+39) 0165.78568

E-mail: ​etroubles@turismo.vda.it

logo AostaSera

Siamo un team di giornalisti quasi giovani, nati e cresciuti, lavorativamente parlando, sul web.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>