Eventi
Ultima modifica: 20 giugno 2018 alle ore 2:16

Giornate Fai di Primavera, Palazzo Roncas apre le sue porte

Aosta - Appuntamento sabato 25 e domenica 26 marzo con le visite a cura del personale della Soprintendenza regionale per i Beni e le Attività culturali, con introduzione a cura degli 'Apprendisti Ciceroni' del Liceo Classico di Aosta.

Uno degli affreschi di Palazzo Roncas

L'occasione è di quelle importanti, la riapertura nelle giornate di sabato 25 e domenica 26 marzo 2017 di Palazzo Roncas, magnifico edificio nel cuore di Aosta edificato tra il '500 ed il '600 dal barone Pierre-Léonard Roncas e costellato da un sontuoso ciclo di affreschi manieristi, ed utilizzato fino al 2008 come caserma dei Carabinieri ed attualmente in attesa di essere recuperato e restaurato.

La riapertura avviene in occasione delle Giornate Fai di Primavera 2017, evento giunto alla venticinquesima edizione che prevede l'apertura straordinaria di 1000 luoghi in oltre 400 città italiane.

Le visite, a cura del personale della Soprintendenza regionale per i Beni e le Attività culturali, con introduzione a cura degli 'Apprendisti Ciceroni' del Liceo Classico di Aosta, hanno l'obbligo di prenotazione. Per farlo è necessario telefonare al numero 348 3976575 a partire da lunedì 20 marzo, tutti i giorni, dalle 8.00 alle 13.00. Palazzo Roncas riaprirà quindi le sue porte sabato 25 e domenica 26 marzo, dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 16.30, con partenza delle visite – che dureranno circa 50 minuti – ogni 30 minuti. Le visite riservate ai tesserati Fai si terranno alle 11.30 e alle 15.00

CONTATTI
Delegazione Fai di Aosta

11100 Aosta

E-mail
delegazionefai.aosta@fondoambiente.it
Internet
www.fondoambiente.it

 

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>