Eventi

“BOX PO36D”, spettacolo teatrale della Compagnia Qu.Bì

Aosta - Lo spettacolo/esperimento andrà in scena mercoledì 31 maggio 2017 alle ore 21.00 con replica il giorno seguente, giovedì 1° giugno, in Cittadella dei Giovani. Il biglietto in prevendita ha costo di 12 euro, 15 l'intero il giorno della performance.

Si intitola “BOX PO36D”, ed è la nuova pièce teatrale realizzata dalla compagnia Qu.Bì Teatro. Un teatro che cerca, come di consueto per la compagnia valdostana, di analizzare la dimensione umana dell'uomo contemporaneo e dei protagonisti dello spettacolo, mettendone in evidenza le contraddizioni come anche i momenti più leggeri e disorientanti.

Personaggi complessi, come nei due spettacoli precedenti – acclamate da critica e pubblico – “Meglio Prima Effettivamente Non Si Sa Mai” e “3 piani soli”, che partono dalla figura di Maurizio, dubbioso se uscire dalla grande gabbia in cui è rinchiuso con i suoi 4 compagni rimasti.

Ma deve uscire, alla scoperta di ciò che c'è all'esterno, con la speranza che possa tornare dagli altri a raccontarlo mentre sono impegnati ad inventarsi un'esistenza e a far finta di non vedere “palline bianche” e pistole tra le quali vivono. Almeno fino a che non si renderanno necessarie.

Lo spettacolo/esperimento scritto da Gilles Cheney con cinque attori – Vanessa d'Agostino, Chiara Armand, Loredana Iannizzi, Silvio Pepino ed Elvis Pernet – andrà in scena mercoledì 31 maggio 2017 alle ore 21.00. con replica il giorno seguente, giovedì 1° giugno, in Cittadella dei Giovani. I biglietti hanno il prezzo di 12 euro in prevendita – acquistabili presso la gioielleria De Marchi Gianotti di piazza Chanoux – e di 15 euro, interi, la sera dello spettacolo.

Prima della replica, giovedì 1° giugno alle 20.30, lo spettacolo sarà anticipato dall'esibizione di fine laboratorio Qu.Bì gestito da Paolo Gianotti e Livia Taruffi.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>