Sport

Sci di fondo, Francesco De Fabiani e Elisa Brocard a punti a Dobbiaco

Aosta - Buon 15° tempo per il gressonaro, impegnato nella 15 km in tecnica libera vinta da Krueger. Si conferma nei primi 30 anche l’atleta di Gressan, 26°

Francesco De Fabiani - foto Alessandro Garofalo Pentaphoto MateImage

Entrambi a punti i due valdostani impegnati nelle gare distance di Dobbiaco, che vedevano in programma per oggi, sabato 16 dicembre, una 10 km a tecnica libera femminile ed una 15 km, sempre a tecnica libera per gli uomini.

Buona la prova di Francesco De Fabiani che, pur prediligendo la tecnica classica, ha dimostrato di essere in ripresa concludendo con il 15° tempo, 30’49”2, a 50”4 dal vincitore Krueger. “Vado meglio in classico rispetto al pattinato”, aveva dichiarato il gressonaro alla vigilia, come riportato sul sito ufficiale della FISI. “Spero di non perdere troppo nella gara in pattinaggio per poi partire insieme al primo gruppo nel classico ad inseguimento, questa sarà la mia tattica. La pista è cambiata, mi pare più dura e conterei, partendo con i primi in classico, di giocarmela fino alla fine. Sono i secondi e non le posizioni a preoccuparmi”. Defa, primo degli italiani, era 40° dopo un terzo di gara, ma da lì ha fatto partire la rimonta che lo ha portato nei primi 30.

Elisa Brocard è stata la prima delle italiane, classificandosi al 26° posto con il tempo di 24’06”6, a 1’26”5 da Charlotte Kalla che ha vinto la gara. L’atleta di Gressan ha messo in atto una bella rimonta nei chilometri finali, dopo essere stata addirittura 45° dopo i primi 2 km e ritrovandosi 37° a 3 km dal traguardo.

Brocard e De Fabiani saranno ancora impegnati domani, domenica 17 dicembre, sempre in una 10 km femminile ed una 15 km maschile ma in tecnica classica ed a inseguimento, con inizio alle 11.30 per le donne ed alle 13.30 per gli uomini.

Dopo una laurea in Lingue e Letterature Straniere ed un Dottorato di ricerca in letteratura francese, nel 2016 sono entrato a far parte di AostaSera come collaboratore. Mi occupo soprattutto di sport e, vista la mia voglia di sperimentare, ho iniziato a provare diverse discipline. Il britpop ed i romanzi esistenzialisti sono stati il punto di partenza della mia formazione culturale.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>