Sport

Martina Berta quinta nella tappa di Coppa del Mondo in Val di Sole

Aosta - La valdostana è stata convocata per i Campionati Mondiali di Cross country, in programma a Cairns (Australia) dal 28 agosto al 12 settembre.

Martina Berta in griglia di partenza - ph. Alice Russolo

Ottimo quinto posto per la ciclista valdostana Martina Berta, ieri mattina, nella tappa conclusiva della Coppa del Mondo di mountain bike, specialità cross country, in Val di Sole (Trento), tra le Under 23.

La gara, su un tracciato di 4 km, con 160 metri di dislivello, quattro giri più il lancio per un totale di 25,80 chilometri, è stata dominata dalla statunitense Kate Courtney (1h 14’30”dd), al suo quarto sigillo personale in Coppa del Mondo, e con questo successo conquista anche il primo posto della classifica generale. Alle spalle della Courtney, a 32”, la svizzera Sina Frei e, a 1’02”, la britannica Evie Richards. Al quinto posto Martina Berta (Centro sportivo Esercito) al traguardo in 1h 19’30”, con un ritardo di 5’ esatti dalla vincitrice. Con il quinto posto odierno, il terzo stagionale nella Uci Mtb World Cup, Martina Berta è quinta anche in classifica generale.

Al 20° posto, in 1h 24’11”, si piazza Eleonore Barmaverain (Rdr Italia Factory). In campo maschile, la vittoria è andata al friulano Nadir Colledani, in 1h 14’34, tempo occorso per completare i sei giri da 4 chilometri più il lancio. Non fortunata la prestazione di Dominique Sitta (Rdr Italia Factory) che conclude in 97° posizione.

In settimana il Commissario tecnico della nazionale di mountain bike, Mirko Celestino, ha diramato le convocazioni in vista dei Campionati Mondiali di Cross country, in programma a Cairns (Australia) dal 28 agosto al 12 settembre. Sedici gli azzurri selezionati e, tra questi, anche Martina Berta (Centro sportivo Esercito).

Massimiliano Riccio

39 anni, giornalista professionista: oltre a brontolare continuamente, in redazione mi occupo di tutto un po’, dalla politica allo sport, con un occhio di riguardo per la fotografia e i video. Sono appassionato di tecnologia, musica, grigliate e basket americano.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>