Sport
Ultima modifica: 20 giugno 2018 alle ore 5:12

I Leoncini dello Stade Valdôtain protagonisti ad Annecy

Aosta - Bella esperienza dal punto di vista formativo e sportivo per i giovani rugbisti del settore propaganda, Under 8, 10 e 12. Nel weekend del 22-24 giugno la tradizionale Festa del rugby concluderà la stagione.

Stade Valdotain propaganda

Bella esperienza, sia dal punto di vista formativo che sportivo, per i giovani Leoncini del settore propaganda dello Stade Valdôtain, che nello scorso weekend sono stati protagonisti ad Annecy. Ad attirare numerose formazioni transalpine, con i gialloneri unici italiani, è stato il torneo “Du Lac”, organizzato dal club di rugby di Annecy, presso gli impianti inseriti nel bellissimo contesto del Parc des Glaisins: un impianto multisportivo e funzionale che raccoglie diverse realtà sportive, immerso nel verde, con terreni di gioco erbosi che farebbero sognare qualsiasi giocatore di rugby.

I giovani rugbisti valdostani delle categorie Under 8, Under 10 ed Under 12 hanno potuto confrontarsi con squadre dall’elevato livello tecnico senza sfigurare, anzi facendosi notare con ottimi risultati. Una crescita tecnica costante nel tempo dovuta alla guida del direttore tecnico Fabio Chiesa e alla tenacia degli allenatori Alberto Bonino, Francesco Poletti, Massimo Lodi e Veronica Cerise, a cui va aggiunto il grande impegno profuso da tutti i ragazzi e le ragazze in campo. Rispetto agli anni passati, quando la squadra italiana era la cosiddetta “squadra simpatia” a confronto con le giovanili di club transalpini più blasonati ed affermati, si è assistito ad un bello spettacolo di rugby, un'ottima dimostrazione di tecnica e l'immancabile audacia propria di questo sport.

Da sottolineare la terza posizione finale dell’Under 12, a fronte delle quattro vittorie su sei gare, e del podio sfiorato da parte dell’Under 10, mentre i giovanissimi e giovanissime dell’Under 8 hanno forse pagato il dazio dell’emozione e si sono classificati noni. “È stata un'occasione di crescita, la costante che accompagna l’esperienza sportiva di ogni atleta, vissuta in questo bellissimo torneo”, ha commentato il presidente dello Stade Valdôtain Francesco Fida.

Archiviato il torneo di Annecy, ora si guarda al torneo internazionale di Piacenza in calendario domenica 27 maggio che vedrà impegnate le squadre del settore propaganda. A seguire, ad inizio giugno, ci saranno altre esperienze in Francia con la partecipazione al torneo di Chambery. La stagione si concluderà poi con la tradizionale festa del rugby nel fine settimana del 22, 23 e 24 giugno presso l'impianto sportivo di Sarre.

Dopo una laurea in Lingue e Letterature Straniere ed un Dottorato di ricerca in letteratura francese, nel 2016 sono entrato a far parte di AostaSera come collaboratore. Mi occupo soprattutto di sport e, vista la mia voglia di sperimentare, ho iniziato a provare diverse discipline. Il britpop ed i romanzi esistenzialisti sono stati il punto di partenza della mia formazione culturale.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>