Sport
Ultima modifica: 20 giugno 2018 alle ore 2:41

Giornata nazionale dello Sport, ad Aosta una mattinata all’insegna della vita sana

Aosta - L'appuntamento con la 14ª edizione della manifestazione che permette a tutti di cimentarsi con diverse discipline sportive è per domenica 4 giugno 2017, dalle 10.00 alle 13.00, nell'area antistante il PalaIndoor di via Tzambarlet.

Le tre magliette per i partecipanti alla manifestazione

Una domenica mattina, dalle 10 alle 13, completamente dedicata allo sport nel suo aspetto più 'puro', quello che si lega cioè all'approccio amatoriale, dettato solo dalla passione e dalla volontà di perseguire una vita sana.

L'appuntamento, con la 14ª edizione della 'Giornata nazionale dello sport… Chi si ferma è perduto!' è per domenica 4 giugno 2017, nell'area antistante il PalaIndoor di via Tzambarlet, e la possibilità è quella – per tutti e per tutte le età, la partecipazione è gratuita – di cimentarsi con tutta una serie di discipline sportive all'insegna del divertimento, ma non solo: “Abbiamo messo insieme le forze – ha spiegato Pier Paolo Marchiando, Presidente del Coni Valle d'Aosta – per un unico evento, bello e completo, che individua lo sport come elemento utile per il benessere e la salute, ma anche per la cultura e la crescita umana dell'individuo. Una giornata indirizzata a tutta la popolazione, a chi lo sport non lo pratica dal punto di vista strutturato ma ama il movimento, e che potrà così cimentarsi in discipline come la pesistica, l'arrampicata, la scherma, il pattinaggio artistico, gli sport tradizionali, la boxe, l'haikido o gli scacchi”.

Patrocinio importante, poi, parlando di benessere, è quello con l'Azienda Usl della Valle d'Aosta: “Anche quest'anno – spiega la dottoressa Marina Tumiati la giornata promuove lo sport inteso in senso lato, non solo fisico ma anche psicologico nell'ottica di sensibilizzare sui corretti stili di vita per prevenire determinate patologie”. “L'obiettivo per i prossimi anni – chiosa l'assessore regionale alla Sanità Luigi Bertschy è quello di trovare sul territorio la possibilità di sviluppare ancora questa importante giornata, affiancandole altre attività sia in alta che in bassa Valle. Questa giornata deve lasciare la voglia di costruire per il domani, per fare sempre più sport e farlo in maniera sana, prima di tutto per il proprio interesse e la propria passione”.

E per raggiungere il più ampio pubblico possibile sono state realizzate tre magliette, da regalare ai partecipanti, con tre scritte eloquenti: 'io corro', 'io pedalo' e 'io cammino', con uno scopo ben preciso: “Attività – ha spiegato invece il Presidente Uisp Massimo Verduci – che vedranno a disposizione i nostri operatori sportivi volontari che accompagneranno tutti in queste oltre ad altre come la ginnastica adattata, attività per utenti di età avanzata o del Dipartimento di Salute mentale”.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>