Sport
Ultima modifica: 20 giugno 2018 alle ore 2:08

Garbini regala i 3 punti al PDHA. Sconfitte Aygreville e Charvensod

Gressan - La squadra di Cretaz è corsara contro il Trino. L’Aygreville gioca meglio ma è sfortunata e vede sfumare il secondo posto. I gialloblù battuti 4-2 dal Baveno

Aygreville-Borgovercelli

Aygreville-Borgovercelli 1-2
L’Aygreville manca l’aggancio al secondo posto ai danni del Borgovercelli, che esce dal campo di Gressan con i 3 punti pur senza aver costruito quasi nulla nei 90 minuti di gioco. La squadra di Rizzo parte con molta convinzione e con le idee chiare, facendo girare bene il pallone ma senza trovare soluzioni nella tre quarti avversaria, di fronte alla miglior difesa del torneo. Due disattenzioni della retroguardia valdostana, però, regalano agli ospiti due reti di vantaggio firmate da Secci, che prima (al 12’) conclude con una bella volée un disimpegno di testa di Rega, e poi è velocissimo a rubare palla a Prola e involarsi a rete al 15’. Prova a reagire subito la squadra di casa, ma Risso riesce solo a sfiorare di testa. Rizzo prova a cambiare la formazione, mettendo Turato per Milani, ma l’Aygreville patisce il colpo e fatica a riproporsi in avanti. Tra il 25’ ed il 27’ è Gini a salvare il risultato, prima con una parata all’incrocio dei pali su tiro da fuori di Bertola e poi sul colpo di testa di De Lorentis lasciato libero di colpire. Le due occasioni danno la squadra ai locali, che tornano a macinare bel gioco ma senza rendersi realmente pericolosi se non al 44’, quando Cunéaz sfrutta un passaggio filtrante di Rega per crossare in mezzo, ma Noro viene anticipato di un soffio da un difensore con il portiere avversario uscito a vuoto. Nella ripresa si alza un vento che favorisce la squadra di casa. Già al primo minuto i rossoneri si vanno vedere con Thomain, il cui tiro viene parato da Moretto, e poi con Rega, che per poco non impatta di testa sul tiro dalla bandierina. Al 7’ l’Aygreville reclama un rigore per un presunto fallo su Thomain, poi Noro colpisce di testa ma troppo centrale. Al 19’ è ancora Gini a mettersi in evidenza, con una parata decisiva a mano aperta su colpo di testa di Canino. I padroni di casa spingono molto ma sono troppo sterili fino a quando, al 30’, complice il vento un cross di Marchesano si trasforma in un campanile insidioso che sorprende Moretto. L’Aygreville riprende coraggio e schiaccia gli avversari, che ormai si limitano a spazzare la palla senza neanche provare ad impostare il gioco. Un minuto dopo il gol di Marchesano è Cunéaz a far gridare al gol, ma la sua punizione sfiora solo l’incrocio dei pali. Allo scadere, tra l’Aygreville ed il pareggio si intromette la sfortuna: prima Baldi colpisce un palo su un bel tiro al volo, poi un rinvio di un difensore avversario va ad infrangersi sulla traversa ed infine, dopo un altro rigore reclamato dai padroni di casa (che è costato l’espulsione di Rizzo per proteste), ci pensa Moretto a salvare il risultato al 50’. L’Aygreville paga carissimo due minuti di disattenzione ma, discorso classifica a parte, ha sicuramente dimostrato di essere superiore agli avversari di giornata.
Tabellino:
AYGREVILLE: Gini, Milani (22’ Turato), Risso, Pramotton, Prola, Rega, Cunéaz, Marchesano, Thomain (58’ Baldi), Mazzei, Noro. All. Rizzo
BORGOVERCELLI: Moretto, Berzero (93’ Petrillo F.), Mirinioni, Pregnolato, Canino, Miglietta, Secci, Ferrarotti, De Lorentis, Petrillo M., Bertola. All. Petrucci

Baveno-Charvensod 4-2
Sconfitta esterna per lo Charvensod, che paga le assenze in difesa di Xavier Vuillermoz, Antonacci e Lorusso, pur avendo recuperato Berger. Subito in vantaggio i padroni di casa con Cherchi al 5’, ma al 28’ è Caputo su rigore a trovare il momentaneo pareggio. Varvelli però è imprendibile sulle palle alte e porta i suoi ad allungare grazie ad una doppietta, al 38’ ed al 56’. Il 4-1 porta la firma di Piraccini al 79’, mentre è Rovira all’85’ a fissare il risultato sul 4-2 finale.
Tabellino:
BAVENO: Chiodi, Guida, Bianglini, Casarotti, Ramalho, Dileva, Zanella, Cherchi, Varvelli, Piraccini, Musso. All Pissardo
CHARVENSOD: Vescio, Vuillermoz D., Subet, Ceccon, Berger, Carere (60’ Ierace), Dayné, Furfaro, Decello (46’ Cusano), Caputo (60’ Berthod), Rovira. All. Fermanelli

LG Trino-PDHA 0-1
Basta un gol di Garbini a riportare il sorriso ed i 3 punti al PDHA. Vittoria meritata che poteva essere anche più larga e che permette alla squadra di Cretaz di guadagnare una posizione in classifica ed avvicinare ad un solo punto proprio gli avversari di giornata, con anche Baveno e Alicese a portata di sorpasso.
Tabellino:
LG TRINO: Rainero, Cafasso, Abrazhda, Blaze, Grillo, Agnesina, Kambo, Didu, Soncini, Bottino, Mullici. All Rotolo
PDHA: Celesia, Scala, Vitale, Pinet, Fiore, Mariani, Bonel, Borettaz, Montari, Garbini, Bosonin. All Cretaz

Classifica:
Juventus Domo 60 punti; Borgovercelli 48 punti; Alpignano 46 punti; Borgaro 45 punti; Aygreville 44 punti; La Biellese 41 punti; Città di Baveno e Alicese 38 punti; L.G. Trino 37 punti; Pont Donnaz Hône Arnad 36 punti; Orizzonti United 35 punti;  Stresa Sportiva 30 punti; Settimo Calcio 29 punti; Cerano Calcio 27 punti; Rivarolese 25 punti; Charvensod 22 punti; Pavarolo 20 punti; Borgomanero 15 punti

Dopo una laurea in Lingue e Letterature Straniere ed un Dottorato di ricerca in letteratura francese, nel 2016 sono entrato a far parte di AostaSera come collaboratore. Mi occupo soprattutto di sport e, vista la mia voglia di sperimentare, ho iniziato a provare diverse discipline. Il britpop ed i romanzi esistenzialisti sono stati il punto di partenza della mia formazione culturale.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>