Sport
Ultima modifica: 20 giugno 2018 alle ore 4:27

Fondo: Elisa Brocard, 29°, è ancora la migliore delle italiane. Karen Chanloung 82°

Aosta - Nella 10 km a tecnica libera l’atleta di Gressan ancora una volta migliora il suo precedente olimpico sulla stessa distanza. Esordisce con l’82° posto Karen Chanloung, thailandese di Gressoney. Oro per Haga, argento per Kalla e bronzo per Parmakoski

Elisa Brocard - foto Pentaphoto/Giovanni Auletta

Alla sua seconda gara nelle Olimpiadi di PyeongChang Elisa Brocard è ancora la prima delle italiane, e ancora una volta fa meglio del suo precedente olimpico. Dopo il 26° posto nella skiathlon che ha aperto le gare valdostane in Corea del Sud, nella 10 km a tecnica libera di sci di fondo odierna l’atleta di Gressan fa registrare il tempo di 27’34”8, classificandosi al 29° posto dopo che, sulla stessa distanza, a Sochi era arrivata 40° (in tecnica classica).

Trentacinquesima a metà gara, Brocard ha recuperato diverse posizioni negli ultimi 5 chilometri, accusando un ritardo di 2’34”3 dalla vetta. Le medaglie sono tutte andate in Scandinavia: oro per Raghnild Haga (Norvegia), argento per Charlotte Kalla (Svezia) e bronzo per Krista Parmakoski (Finlandia). In pista c’era anche Karen Chanloung, thailandese di Gressoney, che ha esordito oggi con l’82° posto con il tempo di 32’30”2.

Sabato 17 febbraio alle 10.30 per Elisa Brocard c’è l’appuntamento con la staffetta 4×5 km a tecnica classica.

Dopo una laurea in Lingue e Letterature Straniere ed un Dottorato di ricerca in letteratura francese, nel 2016 sono entrato a far parte di AostaSera come collaboratore. Mi occupo soprattutto di sport e, vista la mia voglia di sperimentare, ho iniziato a provare diverse discipline. Il britpop ed i romanzi esistenzialisti sono stati il punto di partenza della mia formazione culturale.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>