Sport
Ultima modifica: 20 giugno 2018 alle ore 5:10

Dublanc centra l’impresa, il Monte El’brus è suo

Aosta - Il trentenne alpinista di Issogne ieri, venerdì 18 maggio, ha raggiunto il suo obiettivo di scalare in solitaria la cima più alta della catena del Caucaso: "È andata bene, anche se ad un certo punto stavo per mollare per il freddo".

Il Monte El’brus, tra Russia e Georgia

Ha approfittato di una “finestra di bel tempo”, Manuel Dublanc, ed è riuscito a centrare il suo obiettivo: scalare in solitaria il Monte El’brus, il vulcano inattivo russo che con i suoi 5.642 metri è la vetta – in realtà ha una “doppia cima” quasi gemella – più alta della catena del Caucaso.

Dublanc, alpinista trentenne di Issogne che in curriculum può vantare già le vie normali di diversi “4mila” – come il Monte Bianco, il Monte Rosa ed il Cervino –, la salita dello “sperone Frendo” dell’Aiguille du Midi, la traversata del Lyskamm, la Cresta De Amicis del Cervino, e la soddisfazione di essere uno dei “finisher” del Tor des Gèants nel 2014, racconta che l’impresa è stata tutt’altro che semplice.

Partito il martedì scorso per la Russia, Dublanc spiega: “Venerdì alle 11, ora di Mosca, sono arrivato in vetta al monte El’brus, a 5.642 mt in totale solitaria. Sono partito il 15 maggio da Malpensa e son arrivato il 16 qui al villaggio. Ieri ho dovuto provare a salire perché era l’unica mattina nella quale il meteo ‘teneva’ fino alle 14. È andata bene, anche se ad un certo punto stavo per mollare per il freddo, che con il vento arrivava anche alla temperatura di – 25 gradi. Ora son già al villaggio a quota 2mila metri, e per i prossimi giorni il meteo prevede brutto tempo sempre, quindi renderà impossibile una qualsiasi altra salita”.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>