Sport

Campionati italiani di fondo: oro per Brocard-De Fabiani e Jeantet-Glarey-Cassol

Aosta - A Dobbiaco vittoria negli Assoluti per la staffetta mista del Centro Sportivo Esercito, con i due valdostani e Rastelli. Due podi per l’Asiva nei Giovani: oro per le ragazze, argento per la staffetta maschile. Pellegrino vince in Cina.

La staffetta femminile con con Emilie Jeantet, Noemi Glarey e Federica Cassol

Giornata trionfale per gli atleti valdostani impegnati questo weekend nei Campionati Italiani Assoluti e Giovani in corso di svolgimento a Dobbiaco.

Il Centro Sportivo Esercito di Maicol Rastelli, Elisa Brocard e Francesco De Fabiani centra l’oro nella staffetta mista, concludendo in 48’46”2 davanti a Fiamme Oro (lontane 1”4) e Carabinieri. La formula ha visto Rastelli al lancio con una 7,5 km in tecnica classica, a cui ha fatto seguito Brocard con 5 km e De Fabiani con 7,5 km, entrambi in tecnica libera.

Finisce in gloria anche per l’Asiva, che nella categoria Giovani porta due squadre sul podio. Sul gradino più alto ci va la staffetta femminile (3×5 km) composta da Emilie Jeantet (SC Gran Paradiso), Noemi Glarey (CSE) e Federica Cassol (SC Sarre), davanti a Friuli Venezia Giulia e Veneto, mentre la staffetta maschile conquista l’argento nella 4×7,5 km con Michele Peccoz (SC Gressoney MR), Jacques Chanoine, Didier Chanoine (SC Valdigne) e Alessandro Longo (SC Drink) dietro al Friuli Venezia Giulia.

Per completare il cerchio, vince anche Federico Pellegrino, che non era a Dobbiaco ma in Cina per un tour promozionale: è lui il primo nella sprint a tecnica libera di Yan’an, davanti a Chanavat e Jylhae.

Dopo una laurea in Lingue e Letterature Straniere ed un Dottorato di ricerca in letteratura francese, nel 2016 sono entrato a far parte di AostaSera come collaboratore. Mi occupo soprattutto di sport e, vista la mia voglia di sperimentare, ho iniziato a provare diverse discipline. Il britpop ed i romanzi esistenzialisti sono stati il punto di partenza della mia formazione culturale.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>