Sport

Breuil-Cervinia, inizia il conto alla rovescia per la Coppa del Mondo di snowboard cross

Valtournenche -Il 21 e il 22 dicembre, infatti, i migliori atleti al mondo – sia in campo femminile che maschile – si sfideranno in uno spettacolare testa a testa per la conquista del gradino più alto del podio nella località valdostana.

Arrivata la neve ora tutto è davvero pronto, manca in pratica un mese esatto, ed il countdown per l’esordio di Breuil-Cervinia nel circuito della Coppa del Mondo FIS 2017-2018 con la gara di snowboard cross sta per partire.

Il 21 e il 22 dicembre, infatti, i migliori atleti al mondo – sia in campo femminile che maschile – si sfideranno in uno spettacolare testa a testa per la conquista del gradino più alto del podio. Sei i riders al cancelletto che, tra velocità, paraboliche, salti, scalini e falsi piani sulla pista n.72 in zona Plan Maison, non mancheranno di dare spettacolo.

Spettacolo garantito anche da Michela Moioli, atleta italiana vincitrice della Coppa del Mondo generale snowboard cross 2016: “Siamo entusiasti di poter gareggiare qui, località che presenta alcune delle piste più belle dell’intero circuito: non per niente ci piace chiamare questa zona la nostra seconda casa, veniamo spessissimo per allenarci”.

Non meno entusiasta Omar Visintin, pluri-medagliato atleta della nazionale azzurra con all’attivo una Coppa del Mondo generale nel 2014, quattro Campionati italiani (2012-2014-2016-2017) nonché un secondo posto nello snowboard cross agli X Games 2015 di Aspen: “La gara di Cervinia è molto importante per due motivi: siamo nella stagione olimpica e finalmente torniamo a competere in Italia, che mancava da un po’ nel circuito. Non poteva andare meglio di così: Cervinia è la nostra base invernale. Allenandoci qui conosciamo le pendenze e la neve: questo può essere un bel vantaggio, anche se la gara sarà su una pista diversa. Competere in Italia proprio quest’anno è un’emozione grandissima: faremo vedere ciò che sappiamo fare”.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>