Sport
Ultima modifica: 20 giugno 2018 alle ore 3:40

Aosta, arriva in rimonta la seconda vittoria: 5-2 al Time Warp

Aosta - Dopo un primo tempo negativo, la squadra di Rosa prende il largo e sconfigge il cuneesi grazie alle reti di Canale, Iurmanò, Calli, Estedadishad e Pellegrino.

L'esultanza dell'Aosta

Arriva la seconda vittoria stagionale per l’Aosta nella quinta giornata del campionato di serie B di calcio a 5, sempre davanti al pubblico amico. La squadra di Rosa ha la meglio per 5-2 sul Time Warp, squadra che si trovava appaiata ai gialloblù a quota tre in classifica.

Parte subito forte l’Aosta, che trova il vantaggio dopo meno di 30 secondi: azione solitaria di Calli, che serve Canale dentro l’area e l’ex Acqua&Sapone trova il suo primo gol stagionale. Sembra tutto in discesa, anche perché l’Aosta non sembra avere problemi a controllare gli avversari. Al 4’, però, Minchillo trova il pareggio servito da un compagno che taglia fuori il portiere Siqueira. Passano appena 20 secondi ed il Time Warp passa in vantaggio con Cucinotta. L’Aosta accusa il colpo e non riesce più a giocare, dimostrandosi lenta e senza grinta né idee, mentre i neroverdi trovano coraggio e riescono ad anticipare sempre i padroni di casa. Si rivede in attacco l’Aosta al 13’ con Pellegrino, ma Berteina è bravo in uscita alta a dirgli no. Qualche minuto dopo Calli tenta l’azione personale, ma il suo tiro finisce fuori di poco. Al 18’ Siqueira è decisivo due volte su Minchillo. Quest’ultimo poco dopo reclama un rigore per fallo di Estedadishad che sembrerebbe abbastanza netto, ma gli arbitri lasciano proseguire. A 40 secondi dalla fine lo stesso ragazzo di origini iraniane non riesce a girare in porta un assist di Pellegrino da fondo campo.

Nella ripresa l’Aosta sembra voler riscattare il pessimo primo tempo, anche se mostra ancora qualche segno di timore. Al 3’ succede di tutto, e la sfortuna ci mette del suo: Calli ruba palla e riparte, servendo Pellegrino che però viene murato dal portiere, sulla ribattuta arriva Estedadishad che colpisce il palo; pochi secondi dopo è Pellegrino a colpire il legno con un tiro da fuori, ed al secondo tentativo colpisce il proprio capitano. Siqueira tiene a galla i suoi al 6’, quando ipnotizza Cossotti a tu per tu. Il suo sforzo è ripagato da Iurmanò, che agguanta il pareggio al 7’30” con un tiro dalla destra che si insacca nell’angolo basso. Due minuti dopo Pellegrino colpisce il secondo palo personale sfiorando al volo il pallone su rilancio del portiere. Al 10’20” Calli capovolge la situazione trovando il gol con un tiro mancino all’angolino alto. Gli ospiti reclamano nuovamente un rigore, sempre per un fallo su Minchillo, e tentano la carta del portiere di movimento a 5 minuti dal termine. Un minuto dopo, però, Estedadishad intercetta un passaggio e può depositare in rete a porta sguarnita. A 50 secondi dalla fine la fortuna sorride ai valdostani, quando l’incrocio dei pali colpito da Bignante, che avrebbe potuto riaprire la partita, si trasforma in un assist per Pellegrino, che dalla propria area chiude il match sul 5-2.

Sabato prossimo trasferta a Bergamo per i gialloblù contro il fanalino di coda.

Formazioni:
AOSTA: Siqueira, Di Maio, Estedadishad, Angiulli, Canale, Fea, Harir, Calli, Iurmanò, Pellegrino, Mascherona. All. Rosa

TIME WARP: Fabbri, Singh, Panella, Cucinotta, Ferrante, Biraghi, Di Muro, Cossotti, Eandi, Minchillo, Bignante, Berteina, Portera. All. Cavagliato

Dopo una laurea in Lingue e Letterature Straniere ed un Dottorato di ricerca in letteratura francese, nel 2016 sono entrato a far parte di AostaSera come collaboratore. Mi occupo soprattutto di sport e, vista la mia voglia di sperimentare, ho iniziato a provare diverse discipline. Il britpop ed i romanzi esistenzialisti sono stati il punto di partenza della mia formazione culturale.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>