Sport

Anche Luca D’Isanto sul ring dell’Oktagon

Aosta -Il giovane valdostano ha sconfitto Ismael Bene e conquista l’accesso allo spettacolare evento dell’8 aprile a Torino, raggiungendo Martine Michieletto

Luca D'Isanto

Ci sarà anche Luca D’Isanto sul ring dell’Oktagon, lo spettacolare evento di arti marziali che, l’8 aprile a Torino, vedrà la valdostana Martine Michieletto contendere il titolo mondiale a Denise Kielholtz. D’Isanto ha sconfitto Ismael Bene, vincendo con grande autorevolezza un match contro un avversario forte e tecnico, che però nulla ha potuto contro il valdostano, che può contare su una maggiore tecnica e sulla tattica di Manuel Bethaz all’angolo: “Durante le prime due riprese Luca ha lavorato con parecchi calci bassi ma non riusciva ad essere incisivo”, spiega il Maestro. “Per questo, verso la fine del secondo round, gli ho detto di mettersi in guardia mancina e di iniziare a colpire il fegato con il middle kick, e nelle seguenti tre riprese lo ha messo al tappeto due volte”.

Carlo Di Blasi, patron di Oktagon, durante la conferenza stampa aveva sottolineato l’importante risultato che Fighting Club Vda avrebbe potuto raggiungere. “Siamo l’unica palestra d’Italia con due campioni al galà più importante d’Europa!”, dice entusiasmato Manuel Bethaz.

Dopo una laurea in Lingue e Letterature Straniere ed un Dottorato di ricerca in letteratura francese, nel 2016 sono entrato a far parte di AostaSera come collaboratore. Mi occupo soprattutto di sport e, vista la mia voglia di sperimentare, ho iniziato a provare diverse discipline. Il britpop ed i romanzi esistenzialisti sono stati il punto di partenza della mia formazione culturale.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>