Sport

A St. Moritz salta di nuovo tutto: cancellati superG e combinata. E ora La Thuile spera

Aosta -La scarsa visibilità costringe ancora una volta gli organizzatori a dover cambiare i piani. Dopo due rinvii arriva lo stop. Brignone poteva sperare in un podio

Federica Brignone - Foto Marco Trovati Pentaphoto

Niente da fare a St Moritz. La tre giorni svizzera di gare femminili valide per la Coppa del Mondo si è trasformata in un nulla di fatto, con il solo superG di ieri ad essere stato portato a termine. Dopo la cancellazione della combinata alpina di venerdì, è di nuovo la scarsa visibilità a costringere gli organizzatori a dover cambiare i piani.

Oggi era previsto, alle 10.30, un superG, che avrebbe fatto gara a sé oltre ad essere valevole come prima manche della combinata alpina di recupero, con lo slalom che si sarebbe dovuto disputare alle 13.30. Dopo due rinvii, è arrivato attorno alle 11 lo stop definitivo. Niente da fare per Federica Brignone, che aveva dimostrato di essere in forma e di poter sperare in un piazzamento a podio.

La Thuile spera nel recupero
Se la FIS dovesse decidere di recuperare il superG e la combinata, La Thuile può sperare di tornare ad essere la sede delle due gare di Coppa del Mondo. Una decisione che probabilmente sarà presa nei prossimi giorni.

Dopo una laurea in Lingue e Letterature Straniere ed un Dottorato di ricerca in letteratura francese, nel 2016 sono entrato a far parte di AostaSera come collaboratore. Mi occupo soprattutto di sport e, vista la mia voglia di sperimentare, ho iniziato a provare diverse discipline. Il britpop ed i romanzi esistenzialisti sono stati il punto di partenza della mia formazione culturale.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>