Sport

A Christillin-Brunod e Cassone-Ricci la prima Coppa Valle d’Aosta Under 21

Sarre - La stagione agonistica del beach volley è partita con diciotto coppie di giovani che si sono sfidati sulla sabbia di Sarre. Ad agosto un campionato regionale Under 21.

I partecipanti alla prima Coppa Valle d'Aosta Under 21

Dopo l’inaugurazione dei campi, open days e tornei amatoriali, è finalmente scoccata l’ora dell’agonismo per il mondo del beach volley valdostano. Complice un inusitato weekend di sole, la prima Coppa Valle d’Aosta Under 21, organizzata dalla FIPAV e dalla società Beach Volley Stade, è stata una festa ed un successo che ha visto sui campi di Sarre diciotto coppie di giovani “beachers”.

Tra le dodici coppie femminili, le più forti sono state Nicole Christillin e Dominique Brunod, che in finale hanno superato al tie break Elisa Zuccoloto e Eugena Ceca. Terze Giulia Bonetti e Giorgia Boccato davanti a Rebecca Caputo e Serena Salmin. Tra i ragazzi, vittoria molto sudata per Marco Cassone – fresco di passaggio al Volley Parella Torino in serie B – e Stefano Ricci, che anch’essi al tie break hanno avuto la meglio su Lorenzo Parma e Andrea Villa. Marchesi-Martinet completano il podio dopo aver sconfitto Mastrolorenzi e Valente.

Michel Grumolato del BVS commenta così la giornata: “Per essere la prima manifestazione giovanile di beach volley in Valle d’Aosta è stato sicuramente un inizio di qualità. Diciotto coppie si sono sfidate tutto il giorno sotto il sole fino ad arrivare alle finali, che hanno offerto grande spettacolo e suspense fino all'ultimo scambio. Ed è quello che serviva per far vedere quanto questo sport sia entusiasmante e coinvolgente anche per i giovani. Ci aspettiamo che l'entusiasmo che regala questo sport e che ha regalato questa giornata possa essere da traino per aumentare i numeri del beach volley giovanile nella nostra regione. Il prossimo progetto sarà l'organizzazione di un campionato regionale Under 21 durante il mese di agosto”.

Dopo una laurea in Lingue e Letterature Straniere ed un Dottorato di ricerca in letteratura francese, nel 2016 sono entrato a far parte di AostaSera come collaboratore. Mi occupo soprattutto di sport e, vista la mia voglia di sperimentare, ho iniziato a provare diverse discipline. Il britpop ed i romanzi esistenzialisti sono stati il punto di partenza della mia formazione culturale.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>