Società

Tutti gli importi del 5 per mille che si spartiranno le realtà valdostane

Aosta -Grazie alle scelte di 18.335 contribuenti valdostani i soggetti ammessi a godere del cinque per mille in Valle d’Aosta potranno contare, nel complesso, su 565.860 euro

L'Agenzia delle entrate ha diffuso nei giorni scorsi, come di consueto, i tanto attesi importi del 5 per mille, relativi al 2016, che si divideranno le organizzazioni di volontariato, le fondazioni, le associazioni sportive e le cooperative sociali valdostane  che hanno fatto domanda e sono state ammesse.

La cifra non è indifferente: grazie alle scelte di 18.335 contribuenti valdostani che hanno indicato nella dichiarazione dei redditi la loro preferenza i soggetti ammessi a godere del cinque per mille in Valle d’Aosta potranno contare, nel complesso, su  565.860 euro. L’81% delle risorse, pari a 459mila euro, andranno alle organizzazioni di volontariato e alle Associazioni di promozione sociale che operano sul territorio.

Nessuna grossa sorpresa per quanto riguarda i primi posti in classifica: l’Associazione dei Volontari del soccorso di Chatillon con 1663 scelte si conferma in testa alla classifica e porterà a casa 42.732,22 euro. Seguono la LILT (Lega italiana per la lotta contro i tumori) con 39.350,72 e l’Avapa, per la protezione degli animali, a 31.165,60 euro.

I primi 10 in classifica

  1. VOLONTARI DEL SOCCORSO CHATILLON E SAINT VINCENT € 42.732,22
  2. LILT – LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI € 39.350,72
  3. ASSOCIATION VALDOTAINE POUR LA PROTECTION DES ANIMAUX ONLUS € 31.165,60
  4. SANONANI ONLUS   € 16.991,00
  5. ORATORIO INTERPARROCCHIALE DEL CENTRO € 15.702,87
  6. LES AMIS DU COEUR DU VAL D'AOSTE DOTT. G. DEVOTI € 14.797,85
  7. V.I.O.L.A. ASS. A SOSTEGNO DELLA VITA DOPO IL CANCRO AL SENO ONLUS € 13.003,01
  8. ASSOCIAZIONE VOLONTARI DEL SOCCORSO DI DONNAS € 12.467,69
  9. ORATORIO SAINT-CHRISTOPHE € 9.529,68
  10. ASSOCIAZIONE VALDOSTANA AUTISMO € 8.735,94

L'elenco completo delle organizzazioni di volontariato.

Ho 44 anni e sono giornalista professionista. Nonostante la laurea in Scienze della Comunicazione, ho trovato lavoro fondando, insieme ad altri, questo quotidiano online. Grazie alla mia proverbiale saggezza in redazione mi chiamano “mental coach”, mentre per gli amici sono “la nonna”. Nel tempo libero mi piace leggere, viaggiare, camminare e stare con gli amici.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>