Società

Ritardi Telcha, il Comune invita a non congestionare il centro in vista dei primi giorni di scuola

Aosta - Vista la permanenza dei cantieri del teleriscaldamento l'amministrazione comunale, in una nota, invita i genitori a non congestionare con le auto le vie che insistono sugli istituti scolastici ISIP (ex IPR), Einaudi, Corrado Gex e San Francesco

I cantieri di Telcha si sovrappongono alle prime campanelle dell'anno scolastico ed il Comune di Aosta chiede ai suoi cittadini maggiore attenzione. Nella fattispecie, in una nota, l'assessore all'Urbanistica Delio Donzel spiega che: “Vista la permanenza dei cantieri per la posa del teleriscaldamento in alcune zone sensibili della città, l’invito che l’Amministrazione comunale rivolge alla popolazione, e in particolare ai genitori degli alunni residenti in Aosta e di coloro che arrivano da fuori città, è, per quanto possibile, quello a non congestionare con le auto le vie che insistono sugli istituti scolastici ISIP (ex IPR), Einaudi, Corrado Gex e San Francesco”.

I lavori su via Federico Chabod all'incrocio con corso Padre Lorenzo, invece, stanno prolungando la propria durata oltre i tempi previsti – prosegue la nota comunale – visti i “recenti ritrovamenti nella zona di cantiere, ad oggi 11 scheletri di una necropoli di epoca pre-romana concentrata in questa zona”.

“L’apertura delle scuole e il conseguente aumento del traffico nelle prime ore della giornata di lunedì e giorni successivi – conclude il comunicato stampa – potrà generare quindi disagi e code in alcuni punti, soprattutto per la fermata di auto utile alla discesa di studenti. Nello scusarci per gli eventuali disagi richiediamo alla popolazione di utilizzare il meno possibile l’auto e di non far scendere, tranne casi di emergenza, gli studenti nell’immediata vicinanza delle istituzioni scolastiche citate”.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>