Società
Ultima modifica: 19 giugno 2018 alle ore 18:25

Mons. Franco Lovignana è Vescovo di Aosta

Aosta - A presiedere l’ordinazione è stato l’arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia, insieme a Giuseppe Anfossi, Vescovo emerito. Accanto a lui i suoi “compagni di messa”: don Aldo Armellin e don Carmelo Pellicone. VIDEO E FOTO GALLERY.

L'ordinazione di mons. Franco Lovignana (foto Venturini)

Erano 140 anni che nella Cattedrale di Aosta non veniva ordinato un vescovo. Dopo Mons. Augusto Giuseppe Duc, nel 1872, Mons. Franco Lovignana guida la comunità cristiana valdostana a seguito della solenne cerimonia di oggi, domenica 18 dicembre.

A presiedere l’ordinazione è stato l’arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia, insieme a Giuseppe Anfossi, Vescovo emerito di Aosta, e Alberto Maria Careggio, Vescovo di Ventimiglia-San Remo, anche lui valdostano di origine.

Accanto a Franco Lovignana c’erano i suoi “compagni di messa”: don Aldo Armellin e don Carmelo Pellicone divenuti sacerdoti il 21 giugno del 1981. E attorno a lui c’era una folta rappresentanza della comunità cristiana che ha affollato la Cattedrale già alcune ore prima dell’inizio della Santa Messa. Il loro abbraccio e la loro emozione si sono sciolti in un lungo applauso dopo l’unzione crismale, la consegna della mitra (il copricapo usato dal vescovo durante le celebrazioni liturgiche) e nel momento in cui il nuovo vescovo è stato invitato a prendere posto vicino a mons. Nosiglia, entrando così a far parte del collegio episcopale.
Per questa occasione, la diocesi ha donato a Mons. Lovignana un’auto “Per agevolarti negli spostamenti nelle vallate” ha detto Francesco Bonvicini intervenuto in rappresentanza del consiglio pastorale diocesano”. La presidenza della Regione ha invece donato il pastorale, mentre la presidenza del Consiglio Valle ha donato la mitra.

Mons. Lovignana interviene alla fine della cerimonia e tradisce un po’ emozione ringraziando la sua famiglia: “Un confratello mi disse una volta: ‘la tua famiglia ci sarà sempre” ed è proprio quello che ho sperimentato oggi”. Poi termina in francese: “Molti mi dicono: “Tu conosci già bene questa cultura, queste tradizioni e questo popolo”. E oggi sono ancora più felice orgoglioso di questa terra. Ma anche voi mi conoscete e questo mi invita ancora di più all’umiltà e al servizio”.

Chi è Franco Lovignana

Nasce ad Aosta il 22 novembre 1957, è di La Salle dove è cresciuto con il papà Lino, la mamma Gina e la sorella Franca. Entra in Seminario ad Aosta nel 1971. Frequenta prima il Liceo classico e poi i cinque anni del ciclo istituzionale di Teologia. Viene ordinato presbitero il 21 giugno 1981, festa del Corpus Domini.

Il 1° agosto del 1984 è nominato da Mons Ovidio Lari parroco di Rhêmes-Notre-Dame dal 1984 al 1995 e assumendo la responsabilità delle parrocchie di Introd e Rhêmes-Saint-Georges dal 1994 al 1995. Proprio nel ’95 diventa vice rettore, e due anni dopo rettore, del Seminario. Diventa Canonico dell’Insigne Collegiata dei Santi Pietro e Orso di Aosta nel 1995 e dal 29 aprile 2003 è eletto Priore. Dal 2004 Mons. Anfossi lo chiama a ricoprire il ruolo di Vicario generale della Diocesi di Aosta. Da oggi è l’80° vescovo della diocesi di Aosta.

Per guardare la fotogallery clicca qui.

Qui di seguito potete vedere il video sull’ordinazione di mons. Lovignana.

 

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>