Società

Migranti, ritirati i progetti di ospitalità a Saint-Vincent e Champorcher

Saint-Vincent - "Ad oggi - spiega il Presidente della Cooperativa Le Soleil Roberto Trapasso - non è ancora arrivata l'aggiudicazione definitiva e quindi non volevamo continuare ad avere delle spese, senza contare che i due comuni hanno scelto di aderire allo Sprar"

Saint-Vincent e Champorcher non saranno per il momento interessati dall'accoglienza di migranti. La Cooperativa Le Soleil che aveva partecipato al bando regionale, classificandosi ultima, ha deciso di ritirare i due progetti presentati. "Ad oggi – spiega il Presidente Roberto Trapasso – non è ancora arrivata l'aggiudicazione definitiva e quindi non volevamo continuare ad avere delle spese, senza contare che i due comuni hanno scelto di aderire allo Sprar". I progetti presentati dalla cooperativa prevedevano l'ospitalità di 50 migranti, 25 presso l'ex Hotel Suisse di Saint-Vincent e altrettanti l'ex Hotel Chardonney di Champorcher. Scendono quindi a 53 i posti reperiti con il nuovo bando: 25 a Saint-Rhémy-en-Bosses, 8 a Pollein e 20 a Donnas di cui 12 già occupati nei giorni scorsi con gli ultimi arrivi. 

Sulla questione migranti interviene nel frattempo la Lega con una nota definendo i nuovi arrivi "l’ennesimo segnale che né l’amministrazione regionale precedente né quella attuale hanno a cuore la tutela e la salvaguardia dei cittadini valdostani". Il movimento ricorda poi le raccolte firme avviate a Donnas e Saint-Vincent rivendicando l'abbassamento, provvisorio, dei posti nel primo comune (da 20 a 12) e il ritiro del progetto che interessava la cittadina termale.  "Questo risultato dimostra come con il buonsenso, l’applicazione delle norme esistenti e la perseveranza, unitamente alla discussione in commissione portata avanti con la prima commissione del Comune di Saint Vincent, abbiano scongiurato, almeno per ora, l’invasione ed il degrado di questo Comune".

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>