Società

Lupi in Valle d’Aosta, Viérin s’impegna a sostenere la prevenzione escludendo l’abbattimento

Aosta -L’impegno è stato preso dall'assessore all'Agricoltura durante un incontro avvenuto in settetimana con Legambiente, ARCI e Valle Virtuosa, secondo quanto riportato in una nota dalle associazioni.

Un lupo (foto di repertorio)

Si è tornato a parlare della “questione lupo” in Valle d’Aosta, con un incontro che in settimana ha visto protagonisti Legambiente, ARCI e Valle Virtuosa e l'assessore all'Agricoltura Laurent Viérin.  Alla presenza dei competenti dirigenti regionali, Jeanne Cheillon, Denis Buttol e Alexandre Glarey, a nome delle associazioni valdostane attive nella campagna nazionale a difesa del lupo hanno richiesto alla Regione di “sollecitare una rapida approvazione, da parte della Conferenza Stato Regioni, del piano di gestione del lupo, prevedendo lo stralcio della misura dell'abbattimento”. Inoltre le associazione chiedono di “avviare un programma di censimento in Valle d'Aosta e garantire congrui e rapidi  risarcimenti agli allevatori danneggiati, attraverso il finanziamento dell'apposita legge regionale”.

L'Assessore, secondo quanto riportato in una nota dalle associazioni, si è impegnato a “sostenere politiche di prevenzione, escludendo invece la misura dell'abbattimento”.

Massimiliano Riccio

39 anni, giornalista professionista: oltre a brontolare continuamente, in redazione mi occupo di tutto un po’, dalla politica allo sport, con un occhio di riguardo per la fotografia e i video. Sono appassionato di tecnologia, musica, grigliate e basket americano.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>