Società

International ‎Wine and ‪Spirits ‪‎Competition di Londra, due argenti e un bronzo per la Saint Roch

Aosta - Il concorso, giunto alla 48esima edizione, è il primo nel suo genere, pensato allo scopo di promuovere e premiare i ‪‎migliori vini, distillati e liquori del mondo.

Le Distillerie Saint Roch tornano dalla trasferta londinese con tre medaglie. L'azienda valdostana anche quest'anno ha preso parte alla 48esima edizione del The ‪‎International ‎Wine and ‪Spirits ‪‎Competition (IWSC) di ‎Londra, la prima competizione nel suo genere, pensata allo scopo di promuovere e premiare i ‪‎migliori vini, distillati e liquori del mondo.

Il gruppo guidato da Nicola Rosset si arricchisce di tre medaglie, una per ogni brand: argento IWSC 2017 per le Distillerie Saint Roch con l’‪Artemisia Génépy Blanc, Génépy unico nel suo genere, ottenuto per auto distillazione; argento IWSC 2017 all’Amaro EBO LEBO, che ritorna dopo un piccolo restyling e sbarca sul mercato Americano con il gruppo Bastianich e bronzo IWSC 2017 per il Marchio Levi con il suo Gin Glacialis.

Il GIN Glacialis LEVI è l’unico Gin puro distillato in Valle d’Aosta, ottenuto da una monobotanica: il Ginepro spontaneo raccolto sulle vette valdostane. Pensare di vincere una medaglia con il GIN a Londra, notoriamente “patria del Gin”, è sicuramente un’altissima certificazione di qualità ed internazionalizzazione

Gli Spirits sono sottoposti ad un preciso quanto complicato processo di giudizio. Vengono fatte due degustazioni per prodotto su due bottiglie differenti a distanza di alcuni mesi. I giudici, scelti a rotazione tra i 300 professionisti del settore, assaggiano i prodotti senza vederne le bottiglie e senza sapere la descrizione precisa del contenuto: ricevono il prodotto direttamente nel bicchiere. Tra una ‪degustazione e l'altra viene fatta l'analisi chimica dei prodotti per assicurarsi che siano stati fatti correttamente e seguendo le norme del ‪‎concorso.

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>