Società

Dermatologia, dal concorso arrivano due nuovi specialisti. Nominato il nuovo responsabile Borrelli

Aosta -Ha avuto esito positivo il concorso di febbraio, che porterà nella struttura semplice dipartimentale di Dermatologia due specialisti a tempo pieno. A questi si somma l’incarico assegnato al nuovo responsabile della struttura, Paolo Borrelli, dal 16 maggio.

La sede dell'azienda Usl

Ha avuto esito positivo il concorso di febbraio, che porterà nella struttura semplice dipartimentale di Dermatologia due specialisti a tempo pieno. A questi si somma l’incarico assegnato al nuovo responsabile della struttura, il dottor Paolo Borrelli, specialista in allergologia, il cui mandato triennale inizierà a partire dal  16 maggio.

A comunicarlo è l’Usl in una nota: “Vista la consolidata esperienza e l’ottimo curriculum scientifico e professionale del dott. Borrelli – spiega il dottor Giulio Doveri, direttore del Dipartimento delle Discipline Mediche – la direzione ha deciso di affidargli l’incarico di responsabile della struttura. Questa nuova organizzazione permetterà innanzitutto di valorizzare i servizi clinici, sia di dermatologia che di allergologia, e di ottimizzare le risorse assegnata alla struttura, migliorando così l’efficienza nell’interesse dei cittadini”.

Il nuovo assetto, scrive ancora l’Usl, ha visto quindi il determinarsi delle “condizioni per interiorizzare il servizio che, fino ad ora, contava su una convenzione con l’Istituto Radiologico Valdostano (IRV), stipulata temporaneamente per contenere i tempi di attesa”.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>