Società

Cogne, “L’ultimo dono” di Ornella Grazio vince il concorso letterario della Biblioteca

Cogne - Il secondo posto è andato al testo “Il frassino di Buthier” di Enrica Poggio mentre il terzo è stato assegnato a “I misteri di Cogne” di Giuliana Gabriella Corea.

Da sinistra a destra: Giuliana Gabriella Corea, terza classificata, residente a Roma - Eleonora Trento, Assessore alla Cultura del Comune di Cogne e Presidente della Biblioteca Comunale - Ornella Grazio, prima classificata, residente a Cigliano (VC)

Va a “L’ultimo dono” di Ornella Grazio l'edizione 2016 del Concorso letterario “Una storia nel mio paese”, organizzato dalla Biblioteca comunale di Cogne. La premiazione è avvenuta mercoledì scorso, presso la sala del Consiglio comunale. Tema dell'edizione di quest'anno era "I misteri di Cogne". 

La Commissione giudicatrice, composta essenzialmente da insegnanti di materie letterarie, dopo aver valutato attentamente gli scritti sia a livello formale che contenutistico, ha assegnato il primo premio a “L’ultimo dono” di Ornella Grazio, "per aver saputo legare magistralmente la tematica del Concorso alla peculiare realtà storica mineraria della Valle di Cogne. La solitudine, la paura, il freddo, il sacrificio, sono emozioni che ogni minatore ha provato tra le viscere del Monte Creya e che, ancora oggi, si possono leggere sui muri degli antichi caseggiati di Colonna e negli occhi degli uomini che hanno passato la propria gioventù in galleria. Il desiderio feroce di riabbracciare i propri cari mette in luce quali siano i valori fondamentali per ogni uomo e società, in ogni luogo e tempo".

Il secondo posto è andato al testo “Il frassino di Buthier” di Enrica Poggio mentre il terzo è stato assegnato a “I misteri di Cogne” di Giuliana Gabriella Corea.

Nell’ambito del 60ennale del gruppo folcloristico Lou Tintamaro de Cogne, il Concorso Letterario “Una storia nel mio paese”- Edizione 2017 proporrà agli autori il titolo “Suoni e Melodie di Cogne”; il regolamento sarà pubblicato sul sito del Comune nel corso della primavera.

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>