Società

Alla Cittadella “Storie di Migranti: dal Mediterraneo ad Aosta”

Aosta - Appuntamento questa sera alle 20.30 con una serata di dibattito e riflessione organizzata dal gruppo Emergency Aosta. All'incontro sarà presente Domenico Iozzo vincitore del Premio Matano -Lampedusa.

La locandina dell'evento

Una serata di riflessione e dibattito sul tema delle migrazioni. Ad ospitarla sarà questa sera la Cittadella dei giovani di Aosta. L'appuntamento, dalle 20.30, è organizzato dal gruppo locale di Emergency che porta in Valle  Domenico Iozzo vincitore del Premio Matano -Lampedusa e Sauro Forni, responsabile  infermieristico del Programma Italia di Emergency. All'incontro saranno presenti anche Elida Baravex sindaca di Nus con la Cooperativa Arc en ciel, Gianluca del Vescovo vicepresidente di IPASVI Aosta e Orietta Zerega coordinatrice gruppo Emergency Aosta. 

Iozzo affronterà in particolare il tema della narrazione dei media rispetto alla migrazione in atto, argomento che gli è valso il Premio Matano, e Sauro Forni, responsabile  infermieristico del Programma Italia di Emergency porterà la particolare prospettiva di Emergency impegnata da anni, attraverso il Programma Italia nella accoglienza e nell'offerta di cure mediche gratuite e di elevata qualità ai migranti e agli italiani poveri nel Nostro Paese. 
La Sindaca di Nus Baravex con la Cooperativa Arc en ciel porterà la concreta esperienza di un Comune valdostano in tema di accoglienza e integrazione nella nostra Regione. 

La serata sarà allietata dalla musica di Davide Mancini.
 

 

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>