Pubbliredazionali
Ultima modifica: 20 Giugno 2018 alle ore 2:09

Music Does, iscriviti per far parte della prima compilation della musica giovane valdostana

Aosta -C'è tempo fino al 20 marzo per iscriversi all'iniziativa, aperta a tutti i musicisti dai 14 ai 29 anni. Chi passa la selezione potrà registrare un brano inedito allo studio Meat Beat.

L'Associazione Music Does lancia la Music Does Compilation. C'è tempo fino al 20 marzo prossimo per iscriversi all'iniziativa che vuole legare tutta la musica giovane valdostana – i partecipanti devono avere tra i 14 ed i 29 anni – nella realizzazione di una raccolta di canzoni che rappresentano uno specchio delle nuove sonorità locali.

Sonorità che spaziano attraverso tutti i generi, senza esclusione, per abbracciare tutte le proposte possibili: “Il concorso – spiega Alessandro Longo, Presidente dell'Associazione Music Does – non è aperto soltanto alle band, ma vuole accogliere le proposte anche dei solisti, delle corali, di chi si occupa di elettronica, insomma di tutti gli artisti valdostani senza nessun vincolo di genere musicale”.

Per partecipare è sufficiente compilare direttamente online la propria candidatura all’indirizzo www.musicdoes.it alla voce Musicdoescompilation dove è possibile anche leggere e scaricare il regolamento del concorso.

E poi? È semplicissimo: una volta iscritti al concorso i musicisti potranno giocarsi le proprie carte – eseguendo due brani – sul palco del teatro della Cittadella dei giovani sabato 25 marzo quando una giuria qualificata deciderà chi avrà l'occasione di registrare professionalmente, e gratuitamente, la propria canzone inedita presso lo Studio Meat Beat di Raffaele 'Neda' D'Anello, vero punto di riferimento per la realtà musicale valdostana.

Dopo 5 edizioni del Music Does Festival, insomma, l'Associazione Music Does alza ancora l'asticella ed offre l'ennesima possibilità a tutti i musicisti per farsi sentire, letteralmente. Tutti pronti ad accendere gli amplificatori, preparare gli strumenti e giocarsi le proprie carte?

La Music Does Compilation è resa possibile grazie alla partnership con la Cittadella dei Giovani e finanziata dal bando 'Spazio ai Giovani' avviato dall'Assessorato alla Sanità, Salute e Politiche Sociali della Regione Autonoma Valle d'Aosta.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>