Politica

Walter Togni nuovo pilastro della Lega Nord in Valle d’Aosta

Aosta -“Proporre il federalismo qui è come vendere stufe all’equatore, ma noi ripartiremo dalla conquista del territorio” annuncia il legato federale della Lega. Togni affiancherà Sergio Ferrero, allontanando l’ipotesi di un commissariamento.

Walter Togni

Viene dal Canavese il nuovo pilastro della Lega Nord in Valle d’Aosta. Walter Togni affiancherà il segretario regionale Sergio Ferrero. “Dopo avere toccato il fondo con l’1,6% delle elezioni comunali, cambieremo rotta” ha assicurato il legato federale del movimento. Togni ha indetto una conferenza stampa per spiegare quali saranno le prossime mosse della Lega in Valle. “Parlare di federalismo in una regione autonoma è come cercare di vendere stufe all’equatore, perciò non me la sento di criticare in toto la passata gestione. Per rilanciare il movimento però bisogna tornare a lavorare sui territori, con banchetti, gazebo, essere presenti con le nostre idee” ha annunciato.
A proposito di idee, come per rendere omaggio al colore feticcio del suo partito Togni ha parlato soprattutto di ambiente e rifiuti. “L’emergenza rifiuti sarà il grande tema del futuro. Ha fatto bene la Valle d’Aosta a rinunciare al primitivo progetto di fare un inceneritore, puntando piuttosto su un gassificatore” ha sostenuto, senza menzionare le polemiche che circondano anche il nuovo progetto di pirogassificatore.
Nonostante i piccoli numeri, Togni rifiuta il concetto di alleanza politica strumentale. “Non ci interessano le poltrone. Sono personalmente contrario all’idea di apparire sui giornali per mendicare posti di governo. La Lega è la Lega, per noi l’identità è fondamentale, non la vendiamo per un piatto di lenticchie”.
 

logo AostaSera

Siamo un team di giornalisti quasi giovani, nati e cresciuti, lavorativamente parlando, sul web.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>