Politica

Rudi Marguerettaz: “Con la Lega per essere più efficaci”

Aosta - "Uno su 20 ha più possibilità di contare che non uno su 47". Rudi Marguerettaz, neo deputato valdostano, spiega cosi la scelta di aderire alla Camera al gruppo della Lega Nord-Autonomie.

Rudi Marguerettaz

"Uno su 20 ha più possibilità di contare che non uno su 47". Rudi Marguerettaz, neo deputato valdostano, spiega cosi la scelta di aderire al gruppo della Lega Nord-Autonomie. "E’ una scelta simile a quella fatta da Fosson in Senato nella passata legislatura, – spiega Marguerettaz – quando entrò nel gruppo Udc-autonomie. Nel gruppo misto alla Camera, dove c’è di tutto di più, il nostro peso sarebbe stato minore mentre con la Lega, che si è impegnata a difendere le nostre iniziative, saremo più efficaci per la Valle d’Aosta".

Il neo deputato valdostano sabato scorso ha votato scheda bianca nell’elezione del Presidente della Camera, Laura Boldrini. "La candidatura è stata scelta nelle stanze segrete – spiega Marguerettaz – e non avendo avuto contatti con nessuno per me non c’era nessuno candidato alla presidenza".

Sulla nuova legislatura Marguerettaz nutre poche speranze "se non viene fuori un mezzo miracolo si torna presto a votare con la stessa legge elettorale che riconsegnerebbe uno scenario simile a quello attuale. Il pd continua infatti a fare il filo ai grillini che rispondono picche e chiude la porta al Pdl, non facilitando il dialogo." Insomma all’orizzonte potrebbero esserci, per Marguerettaz "mesi persi inutilmente con il risultato di tenere fermo un paese che invece ha bisogno di riforme".

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>