Politica

Da oggi i comuni possono spendere i soldi degli avanzi di bilancio

Aosta - Queste le novità in materia di Finanza locale decise dalla giunta Marquis secondo l'"Intesa regionale per permettere a Regione ed Enti Locali di effettuare gli investimenti attraverso l'indebitamento o il ricorso ai risultati degli esercizi precedenti".

Palazzo regionale

Una volta applicate le disposizioni di pareggio di bilancio per tutti i comuni della Valle, che prevedono per il 2017 un saldo non negativo tra le entrate finali e le spese finali, la Giunta regionale ha adottato i documenti di Intesa regionale per permettere a Regione ed Enti Locali di effettuare gli investimenti da realizzare attraverso l'indebitamento o il ricorso ai risultati di amministrazione degli esercizi precedenti.

Il provvedimento, emesso dal governo regionale su proposta del Presidente della giunta Pierluigi Marquis e dell'Assessore regionale alle Finanze Albert Chatrian aveva già ottenuto il parere favorevole del Cpel il 30 maggio scorso.

La giunta, su proposta del Presidente Marquis, ha anche stabilito che i trasferimenti assegnati dallo Stato alla Regione a favore dei Comuni per gli anni 2016, 2017 e 2018 per l'estinzione anticipata, totale o parziale, di mutui e prestiti obbligazionari, siano trasferiti ai Comuni e ripartiti tra essi secondo gli importi predisposti dallo Stato stesso, delibera che sarà valutata dall'assemblea dei Sindaci per un parere.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>