Politica

Regione, approvato il Piano straordinario di investimenti: 2 milioni 386mila euro a 19 comuni

Aosta - La giunta regionale ha oggi approvato anche il progetto preliminare dei lavori di manutenzione straordinaria e di restauro del ponte di Introd, finanziato subito 1 milione 490mila euro.

Palazzo regionale

La giunta regionale ha approvato, questa mattina, il Piano straordinario di investimenti per i Comuni, provvedimento che prevede 2 milioni 386mila euro di finanziamento, già previsti durante la Finanziaria 2016 e che verranno distribuiti per gli investimenti di 19 comuni vladostani.

Dell'elenco dei progetti ammessi al finanziamento fanno parte Gressan (161mila 610,20 euro massimi), Valpelline (155mila 930,35 euro), Arvier (74mila 566,46), Pollein (67mila 400,16), Introd (148mila 652,46), Gressoney-Saint-Jean (136mila 186,49), Emarèse (133mila 007,70), Lillianes (125mila 454,72), Verrayes (55mila 928,57), Antey-Saint-André (157mila 867,81), Sarre (145mila 444,97), Saint-Marcel (83mila 783,30), Aymavilles (162mila 141,71), Torgnon (88mila 518,68), Jovençan (117mila 589,46), Aosta (97mila 929,83), Pont-Saint-Martin (155mila 983,37), Challand-Saint-Victor (161mila 806,45) e Perloz (156mila 257,51).

“Per colmare l'avanzo del finanziamento, circa 600mila euro vista la disponibilità massima prevista di 3 milioni – ha spiegato l'assessore regionale alle Opere Pubbliche Stefano Borrello – chiederemo ai comuni esclusi perché non avevano rispettato i criteri di partecipazione, di presentare delle integrazioni”.

Introd, 1 milione e mezzo per i lavori del ponte

Oltre al Piano straordinario degli investimenti la giunta regionale ha oggi approvato anche il progetto preliminare dei lavori di manutenzione straordinaria e di restauro del ponte di Introd, e di un percorso pedonale vicino all'area di servizi. L'investimento complessivo sarà di 2 milioni 205mila euro ed i lavori cominceranno con gli interventi al ponte, finanziati subito per 1 milione 490mila euro: “Sono lavori di manutenzione – ha spiegato ancora Borrello – di un ponte storico dal punto di vista viabilistico per la Valle d'Aosta, con i suoi 101 anni, interventi necessari per la sicurezza ed il ripristino delle condizioni ordinarie”.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>